PDA

Visualizza versione completa : Social&Web Wave, ufficialmente Apache



Asterix
09-12-10, 10: 22
Lo sfortunato progetto avviato da Mountain View si prepara a cambiare casa, adottando l'infrastruttura della Apache Foundation e sperando di acquisire nuova utenza

Roma - Google Wave, la tecnologia di comunicazione onnicomprensiva che avrebbe dovuto "cambiare per sempre" email, messaggistica istantanea e quant'altro avrà una seconda chance. Apache Foundation ha accettato la proposta di migrazione (http://punto-informatico.it/3045350/PI/News/se-wave-travolgesse-apache.aspx) del team di Wave, e si prepara dunque ad accogliere sotto la sua piuma protettiva il nuovo progetto open source.

La migrazione al modello Apache garantirà a Wave il ritorno allo sviluppo attivo del codice, permettendo inoltre alle poche utenze di peso lasciatesi conquistare dal progetto di Google (U.S. Navy in primis) di continuare a fare affidamento su un software aggiornato sia dal punto di vista della sicurezza che delle funzionalità.

In attesa del passaggio ad Apache, Google dice (http://googlewavedev.blogspot.com/2010/12/introducing-apache-wave.html) di aver preparato l'infrastruttura di Wave "così che la community possa continuare a crescere alla maniera di Apache". Il codice del progetto era già stato rilasciato con licenza open source dopo l'annuncio (http://punto-informatico.it/2964336/PI/News/google-abbandona-wave.aspx) della cessazione dello sviluppo da parte di Mountain View.
Nel mentre il passaggio dalle mani di BigG a quelle di Apache sembra far bene a Wave: Alex North di Google preannuncia (http://mashable.com/2010/12/06/apache-wave/) l'arrivo di nuovi soggetti terzi interessati a supportare il progetto.

Alfonso Maruccia
Punto-Informatico (http://punto-informatico.it/3052277/PI/News/wave-ufficialmente-apache.aspx)
http://s1.punto-informatico.it/ccpi.png (http://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/2.5/it/)