PDA

Visualizza versione completa : Security AVG, anche gli antivirus sbagliano



Asterix
07-12-10, 09: 43
Un aggiornamento instabile del noto software di sicurezza blocca i PC con Windows 7 a 64bit. L'emergenza sta già rientrando, ma con qualche grattacapo

Roma - Che il processo di un antivirus rallenti leggermente le performance del sistema operativo può anche capitare, ma se un conflitto scatena il crash del computer c'è qualcosa che non va. È quello che sarebbe successo di recente al famoso programma AVG: un update difettoso dell'antivirus ha letteralmente paralizzato i PC equipaggiati con la versione 64-bit di Windows 7.

Per una inspiegabile falla nelle firme virali, il file dell'update 3292 (http://product-team.blog.avg.com/2010/12/avg-fix-for-computers-running-on-windows-7-64-bit-platform.html?utm_medium=twitter&utm_source=twitterfeed) di AVG 2011, distribuito all'inizio di dicembre, interpretava come "potenzialmente dannoso" un normalissimo processo del sistema Microsoft. Installando l'update diventava quindi impossibile avviare il PC, incastrato sull'inquietante messaggio di errore "c0000135".


http://www.youtube.com/watch?v=Fam3-KSfA3A

AVG Technologies si è ovviamente affrettata a sostituire il file di aggiornamento con una versione esente dal bug, ma la frittata ormai era fatta. Gli utenti Seven finiti col PC in panne sono stati costretti a scaricare uno specifico disco di ripristino (http://download.avg.com/filedir/inst/support/avg_arl_ffi_all_100_101201a3281.zip) dal sito ufficiale, per poi seguire una procedura (http://www.avg.com/it-it/faq.num-4079#num-4079) passo-passo che sblocca il boot del povero computer. Chi non aveva riavviato dopo l'installazione del famigerato update, è riuscito a cavarsela con un semplice fix.

Non è la priva volta che questo preciso antivirus incappa in un problema del genere. Nel novembre del 2008 un aggiornamento altrettanto problematico finì con l'interpretare come "trojan" alcune dll di Windows XP. Anche in quel caso, gli utenti Microsoft si ritrovarono di fronte ad una spaventosa schermata blu.

Roberto Pulito
Punto-Informatico (http://punto-informatico.it/3051399/PI/News/avg-anche-antivirus-sbagliano.aspx)

http://s1.punto-informatico.it/ccpi.png (http://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/2.5/it/)

LadyHawke
07-12-10, 11: 33
Beh, certo che anche gli antivirus sbagliano, ma AVG mi pare se ne stia facendo una crociata :oo2... E' la seconda volta negli ultimi due anni, e se non ricodo male era già successo anche prima: l'anno scorso il file di sistema sbattuto in quarantena impedì il riavvio di tutti i sistemi, con conseguente formattazione da parte dell'80% dell'ignara utenza che esegui l'aggiornamento killer.... direi un pò troppo e troppo spesso :boh


:bai

jacklostorto
07-12-10, 17: 07
non ho capito se è successo colla versione Free o colla Pro,o ad ambedue.

Eres
07-12-10, 17: 57
Per fortuna che da quando sono passato a Seven non uso più quelle porcherie di AV :ghgh

Lo Zio T
07-12-10, 20: 29
Cioè non usi antivirus?

Clairvoyant
07-12-10, 21: 19
Beh, certo che anche gli antivirus sbagliano, ma AVG mi pare se ne stia facendo una crociata :oo2... E' la seconda volta negli ultimi due anni, e se non ricodo male era già successo anche prima..Più che gli AV di per sè, è chi ci sta dietro che sbaglia, o nella programmazione o in altro.:tong2

Lady ricordi bene ( o ricordo male anche io :bgg2 ), ogni tanto in casa AVG ci ricascano e fanno la frittata.
Non capisco perchè non testino gli aggiornamenti prima di rilasciarli, basterebbe avessero qualche macchina in lan con i diversi SO installati e con l' update admin se ne accorgerebbero subito, evitando danni di immagine e perdite di utenti.:boh


Per fortuna che da quando sono passato a Seven non uso più quelle porcherie di AV :shock



:bai

Eres
07-12-10, 21: 31
Cioè non usi antivirus?
E certo Zio :ghgh vado di uac al massimo livello e firewall di sistema, nient'altro, mai preso nulla e tutto nel pc va al doppio di velocità dall'avvio a tutto il resto :bai

Kirk78
10-12-10, 19: 57
E certo Zio :ghgh vado di uac al massimo livello e firewall di sistema, nient'altro, mai preso nulla e tutto nel pc va al doppio di velocità dall'avvio a tutto il resto :bai
Ma se tu entri come amministratore e metti una pendrive o CD infetto? Per me un AV (assolutamente NON AVG) ci vuole. Per me ovviamente. Oppure linuxy :eye


Beh, certo che anche gli antivirus sbagliano, ma AVG mi pare se ne stia facendo una crociata :oo2... E' la seconda volta negli ultimi due anni, e se non ricodo male era già successo anche prima: l'anno scorso il file di sistema sbattuto in quarantena impedì il riavvio di tutti i sistemi, con conseguente formattazione da parte dell'80% dell'ignara utenza che esegui l'aggiornamento killer.... direi un pò troppo e troppo spesso :boh
:bai
Sante parole Lady che condivido in pieno! Mi sembra su p2p che dissi le mie disavventure con lorsignori (eliminazione di 2 file del sistema operativo XP, USER.EXE il primo etc etc). Altro che crociata, alle volte penso quasi che lo facciano apposta, magari dei dipendenti scontenti!
AVG potrebbe essere l'acronimo di Autodistruzione Validata e Garantita! :bgg2

Avira è molto meglio, per me ovvio, anche se attendo ancora un pochino prima di mettere l'ultima versione.

Eres
11-12-10, 09: 07
Ma se tu entri come amministratore e metti una pendrive o CD infetto?
Non sono uso a pratiche del genere :bgg2 mai inseriti nei miei pc cd o pen sconosciuti :ghgh
E comunque ti basta disabilitare l'autoplay :bai
A parte questo caso particolare, in genere anche se sei loggato com admin in effetti con l'uac agisci sempre come utente con privilegi limitati

wrongway
12-12-10, 07: 58
comunque è da quando è stato implementato l'UAC in vista che si sono sviluppati dei malwares che modificano le chiavi di registro dell'avvio programmi (HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Windows\Curr entVersion\Run) e s'installano nelle cartelle %appdata% (C:\Utenti\%nomeutente%\AppData\Roaming\) senza che l'UAC intervenga bloccando il tutto con un prompt, poiché l'UAC non monitorizza dette location... (questo è un articolo abbastanza recente: Weaknesses in Windows 7 User Account Control (http://www.raymond.cc/blog/archives/2010/06/07/weaknesses-windows-7-user-account-control/))

...poi è dai tempi di xp che girano dei keyloggers in grado di rubare le credenziali (passwords, carte di credito, dati sensibili, etc.) girando semplicemente sotto "account limitato": Is Limited User Account enough? Not really... (http://www.prevx.com/blog/83/Is-Limited-User-Account-enough-Not-really.html)

se non si usa un hips che quello sì che blocca qualunque programma prima che parta... il non beccare una roba del genere è solo questione di fortuna...

Eres
13-12-10, 08: 34
comunque è da quando è stato implementato l'UAC in vista che si sono sviluppati dei malwares che modificano le chiavi di registro dell'avvio programmi (HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Windows\Curr entVersion\Run) e s'installano nelle cartelle %appdata% (C:\Utenti\%nomeutente%\AppData\Roaming\) senza che l'UAC intervenga bloccando il tutto con un prompt, poiché l'UAC non monitorizza dette location... (questo è un articolo abbastanza recente: Weaknesses in Windows 7 User Account Control (http://www.raymond.cc/blog/archives/2010/06/07/weaknesses-windows-7-user-account-control/))

...poi è dai tempi di xp che girano dei keyloggers in grado di rubare le credenziali (passwords, carte di credito, dati sensibili, etc.) girando semplicemente sotto "account limitato": Is Limited User Account enough? Not really... (http://www.prevx.com/blog/83/Is-Limited-User-Account-enough-Not-really.html)

se non si usa un hips che quello sì che blocca qualunque programma prima che parta... il non beccare una roba del genere è solo questione di fortuna...

Si ma la cosa non mi preoccupa più di tanto :ghgh alla fine anche questi nuovi malware hanno bisogno per attivarsi dell'intervento dell'utente, non fungono da remoto.
Con UAC al massimo stai al sicuro se non fai c...te :ghgh alla fine corri gli stessi rischi avendo un AV che in più ti appesantisce e rallenta tutto il sistema, quando non te lo rovina del tutto :bai

wrongway
13-12-10, 09: 43
Si ma la cosa non mi preoccupa più di tanto alla fine anche questi nuovi malware hanno bisogno per attivarsi dell'intervento dell'utente, non fungono da remoto.
...oddio... basta capitare su di una pagina web ritenuta sicura che invece sia stata compromessa in modo da sfruttare una vulnerabilità del browser o di un suo plug-in ...vulnerabilità che non sia stata patchata (o la cui patch non sia stata ancora applicata dall'utente) così che il malware venga scaricato senza intervento alcuno da parte dell'user... è una delle modalità più diffuse per la propagazione su larga scala... poi se uno ha l'anti-virus e il malware viene identificato dalle sue definizioni o dall'euristica, lo blocca, altrimenti ovviamente passa... poi se entra nel raggio di azione dell'UAC, se è attivato ci pensa lui... che l'anti-virus "per definizione" appesantisca e rallenti il sistema o lo "ingrippi" del tutto, è opinione condivisa da molti, tant'è che sono in parecchi a non usarlo, utilizzando o meno altri sistemi di difesa... per quanto io mi sia "blindato", in tutti questi anni sono incappato in oggetti malevoli solo quando me la sono volutamente andata a cercare... naturalmente c'è anche chi "non se la cerca", e ha la sfortuna di trovarsi nel posto sbagliato al momento sbagliato :ohoh

Eres
13-12-10, 15: 26
Vabbè Wrong ognuno ha le sue idee, io la mia non la cambio :ghgh ormai ho detto definitivamente addio a tutti gli AV e Firewall di terze parti, oltre che a tutti i cosiddetti programmi di pulizia e manutenzione che fanno solo danni, uso solo gli strumenti integrati di Windows, ormai da Vista in poi il sistema win si mantiene e protegge perfettamente da solo :bai

Kirk
13-12-10, 15: 35
ormai da Vista in poi il sistema win si mantiene e protegge perfettamente da soloVista di default e' lento come una macina, non ottimizzare vista per velocizzarlo un po' vuol dire accontentarsi di poco.
E ottimizzare vuol dire anche usare software di terze parti, quelli di default di windows non valgono niente.

:bai

Kirk78
13-12-10, 17: 59
Concordo con il collega dell'Enterprise :oo2
Che dire Eres: ti auguro con tutto il cuore di non pentirtene, e di NON avere MAI un virus o malware. Io ho il mio Avira che mi ha salvato già un paio di volte andando su un sito inserendo un URL errato ... sbagliando la digitazione.
De gustibus non est disputandum :bai

Eres
13-12-10, 18: 13
Vista di default e' lento come una macina, non ottimizzare vista per velocizzarlo un po' vuol dire accontentarsi di poco.
Falso, Vista di default, cioè installazione pulita retail, è assolutamente performante e perfettamente in grado di automantenersi. I programmi esterni di manutenzione potevano avere un senso con quell'obbrobrio di XP, ma fino ad un certo punto, perchè alla fine procuravano sempre danni irreversibili al sistema.
Con W7 naturalmente il sistema e i suoi strumenti si sono ulteriormente perfezionati rispetto a Vista, compresa velocità e affidabilità

--- Post unito in modo automatico ---


Concordo con il collega dell'Enterprise :oo2
Che dire Eres: ti auguro con tutto il cuore di non pentirtene
Quattro mesi mi sembrano già abbastanza per un eventuale pentimento :eye ma non mi pento, tutt'altro :ghgh semmai mi pento di non esserci arrivato prima! :bai

Kirk
13-12-10, 19: 42
Falso, Vista di default, cioè installazione pulita retail, è assolutamente performante e perfettamente in grado di automantenersi.Performante una bella cippa, a parte il fatto che bisogna anche vedere l' hardware usato, ma rispetto a XP e' di una lentezza incredibile, e disabilitare Aero serve ma non piu' di tanto.

Vai a chiedere a qualche tecnico, che probabilmente ti dirà che molti gli chiedono ancora e vogliono a tutti i costi XP.

quell'obbrobrio di XPQuesta e' bella, Eres credo che tu parli tanto per parlare o dire il contrario dell' evidenza, (come detto sopra), a parte il fatto che del UAC non te ne fai niente con certi malware, Xp è senza ombra di dubbio il piu' grande e di piu' successo sistema mai inventato dalla Microsoft, e non e' un caso che quell' aborto di Vista sia stato pensionato piuttosto presto.

Seven e' piu veloce all' avvio, parole del tecnico mio amico al quale gli chiedono tutti o quasi xp, promette meglio, ma ovvio che al giorno d' oggi l' hardware è piu' performante di quello di 3 anni fa, non lo si puo' certo mettere su un computer con processore datato o poca ram.
Vista si infetta eccome, ho appena infettato di proposito 2 pc uno con vista e uno con xp per provare un' antivirus e..guarda caso quello col peggior antivirus ma con vista si e' infettato mentre xp con un altro antivirus no.

Eres non è solo questione di opinioni, io posso rispettare la tua ma non puoi far credere a chi legge che neghi l' evidenza di cio' che ho detto, evidenza che provando e riprovando tutti i sistemi con vario hardware, e vari antivirus ci si puo' benissimo render conto.

perchè alla fine procuravano sempre danni irreversibili al sistema.Ci sono programmi e programmi e basta anche buon senso a saperli usare e non cancellare tutto e di piu', ma non vedo perche' in vista devo lasciare zozzerie di programmi vecchi o registri ormai inutili, e se mi permetti, io non faccio deframmentare in automatico il disco da vista, ma lo decido io quando e' il caso perche' so che files sono frammentati e non che mi si pianti un' ora perche' lui decide di deframmentare!! Io ho il mio hardware tu avrai il tuo, sta di fatto che questo hardware con xp sarebbe una scheggia pazzesca, ma non lo tolgo Vista perche' non è mio ed e' in garanzia.

MarcoStraf
13-12-10, 19: 44
... quattro mesi mi sembrano già abbastanza per un eventuale pentimento ...
Direi che quattro mesi non siano nulla.

Eres, se tu sei contento a non usare nessun filtro va bene per te, ma io direi che in un forum tecnico di consultazione dove NON tutti gli utenti sanno bene quello che fanno (io per primo) non bisognerebbe incoraggiare la gente a NON usare filtri nella connessione di rete. E' solo una ricetta per disastro, come si dice qui da me. Conosci la legge di Murphy: se qualcosa puo' andare storto, sicuramente ci andra'.

Piuttosto bisognerebbe consigliare agli utenti che se vogliono usare una applicazione anti-virus di non comprare la prima che capita solo perche' e' economica, in quanto come dicono altri in questa discussione se non e' ben fatta finisce con il peggiorare le prestazione del sistema operativo, per una assicurazione con poca garanzia. You get what you pay for.

Asterix
13-12-10, 20: 00
io direi che in un forum tecnico di consultazione dove NON tutti gli utenti sanno bene quello che fanno (io per primo) non bisognerebbe incoraggiare la gente a NON usare filtri nella connessione di rete

e no Marco e qui ti sbagli :lol: se tutti noi consigliamo l'uso di AV noi rimaniamo disoccupati :lol: , sinceramente anche io utilizzo un antivirus e ogni tanto navigando mi compare pagina non caricata perchè pericolosa :oo2

:bai

Eres
13-12-10, 20: 11
Direi che quattro mesi non siano nulla.
Oddio può bastare anche un solo un giorno a qualcuno :ghgh
Non sono d'accordo, piuttosto si dovrebbero convincere gli utonti a informarsi meglio sul SO che utilizzano e come utilizzarlo al meglio, piuttosto che affidarsi ciecamente ad un AV (ed altri dannosi programmi di manutenzione), che poi alla fine diventa una scusa per comportamenti ancor più sconsiderati da parte di certa utonza medi. In giro c'è pieno di botnet con tanto di AV e FW installati :ghgh

Kirk
13-12-10, 20: 28
che poi alla fine diventa una scusa per comportamenti ancor più sconsiderati da parte di certa utonza mediProprio un utonto ne ha piu' bisogno di un AV (mi ricorda me stesso una decina d' anni fa), perche' non ha presenti i pericoli dove stanno, va indiscriminatamente sui siti piu' malevoli, clicca di tutto e accetta email di tutti e vari tipi di allegati.
Almeno una protezione con l' AV ce l' ha, e comunque senza AV anche un esperto navigatore potrebbe trovarsi un giorno un problemino.

Kirk78
13-12-10, 20: 37
se tutti noi consigliamo l'uso di AV noi rimaniamo disoccupati
Bella questa :ghgh comunque non ti preoccupare che anche se li installano alle volte non sanno come usarli. Un esempio realmente vissuto:
- ho il PC che fa i capricci e si aprono tantissime pagine quando vado su Internet
- forse è infetto: ma Lei ha un antivirus?
- ma è ovvio! Ce l'ho sempre avuto da quando l'ho comprato! Ho Norton antivirus 2006!
- :shock 2006? Ma sa che adesso siamo quasi nel 2011?
- ma perchè: bisogna aggiornarlo? Qualche anno fa mi diceva se volevo aggiornarlo ma ora non me lo chiede più
E va bhé! Prendo spunto dal titolo della discussione: anche gli antivirus sbagliano ... ma se il povero antivirus ti dice che le definizioni dei virus sono di 1352 giorni fa, e che l'ultimo aggiornamento è stato fatto il 9 ottobre 2006, un minimo di dubbio non ti viene?
E poi quando gli appare una finestra con la scritta Rilevazione virus, con la scelta di che cosa vuoi fare (Cancella, Quarantena, nulla) e mi sceglie ... nulla :shock ... tesoro mio non è che puoi dare la colpa al povero AV. Aiutati che l'AV ti aiuta :oo2

Ovviamente non parlo di AVG ... perché veramente loro esagerano a sbagliare, e vedo che non è solo la mia di opinione.

Siamo tutti, me compreso, stati utonti, e mettere e sapere usare un AV, incomincia piano piano a trasformare la o in e.

:bai :bai2

Asterix
13-12-10, 20: 40
Eres posso concordare sul fatto che un uso corretto del pc e del web riduca di molto le probabilità di eventuali infezioni, ma attenzione il tutto riduce ma non immunizza.
Per pura curiosità hai mai fatto dei test o delle scansioni online per verificare se il tuo pc è realmente candido?
Ok non voglio entrare nel merito della soluzione da te adottata in quanto la security è un fattore personale, ma il no av puo' andar bene per un numero molto limitato di utenti windows.

:bai

LadyHawke
13-12-10, 22: 55
Non amo particolarmente il termine "utonto", che se non chiaramente utilizzato in un contesto scherzoso non è per nulla carino, e ricordate che potrebbe essere allora applicato a qualsiasi cosa della quale non avete conoscenza... perchè alla base di tutto c'è questo: la non conoscenza, che spesso viene scambiata per negligenza.

Il fatto è che ancora oggi molti acquistano o iniziano a mettere le mani su un PC senza un minimo di consapevolezze, semplicemente perchè non hanno idea che possano esserci lati negativi o cose alle quali prestare particolare attenzione, e se non si è consapevoli di questo, neppure si cerca una soluzione.

Di questo non credo si possa fare una colpa alla gente: non tutti fanno dei corsi, non tutti hanno "l'amico che ci capisce" (che seppur figura deleteria, in questo caso potrebbe aiutare), non tutti hanno per casa qualcuno che ne sa di più (e soprattutto spende due parole a spiegare)...

Chi ha detto all'utente del Norton 2006 che tutti gli anni va rinnovato e/o sostituito? Probabilmente nessuno, e lui stava tranquillo con il suo antivirus, ecco il punto..


:bai

MarcoStraf
13-12-10, 23: 12
Infatti io vedo la parola "utonto" come un apprezzamento, piuttosto che come dispregiativo. Se uno compra un computer per leggere email, ascoltare musica, guardare foto digitali o fare acquisti ad Amazon, perche' mai dovrebbe sapere cosa sia un folder o tanto meno un sistema operativo? Sono conoscenze del tutto ininfluenti. Io so guidare una auto, ma non ho la piu' pallida idea di come funzioni una distribuzione elettronica o come si cambi il filtro dell'olio, sono un perfetto "utonto" in materia, dovrei forse vergognarmi? Non ci penso nemmeno! Nel mio tempo libero ho ben altri interessi che smontare il motore della mia auto. Perche' non dovrebbe essere cosi' anche per un computer?

Per fortuna i nuovi SmartPhone e tavolette (tipo iPad) hanno fatto capire agli "utonti" (in senso benevolo) che per l'uso domestico di un Personal Computer (come il nome dovrebbe fare capire) non hanno bisogno di spendere un capitale tra hardware, sistema operativo, Microsoft Office Suite e assistenza tecnica per fare funzionare il tutto. Nel futuro prossimo si vedra' sempre meno l'uso del computer per uso domestico, e lo si vede gia' nel come le vendite dei computer siano in ribasso in rispetto a quelle dei dispositivi mobili, dove un "utonto" puo' fare tutto senza il bisogno di sapere i dettagli di quello che c'e' dietro.

Sorry, sto uscendo dal seminato.

Eres
14-12-10, 10: 41
Proprio un utonto ne ha piu' bisogno di un AV (mi ricorda me stesso una decina d' anni fa), perche' non ha presenti i pericoli dove stanno, va indiscriminatamente sui siti piu' malevoli, clicca di tutto e accetta email di tutti e vari tipi di allegati.
Si ma così resterà utonto a vita :ghgh

--- Post unito in modo automatico ---


Eres posso concordare sul fatto che un uso corretto del pc e del web riduca di molto le probabilità di eventuali infezioni, ma attenzione il tutto riduce ma non immunizza.
Per pura curiosità hai mai fatto dei test o delle scansioni online per verificare se il tuo pc è realmente candido?
Una scansione settimanale la faccio e una mensile con lo strumento aggiornato da WU Rimozione Malware di Windows, mai avuto problemi. Poi un pc infetto alla fine lo riconosci da solo :eye

--- Post unito in modo automatico ---


Non amo particolarmente il termine "utonto"
E perchè? Ê così simpatico :tong2 poi alla fine chi più chi meno, utonti lo siamo (stati) tutti :ghgh

Kirk78
14-12-10, 11: 49
Chi ha detto all'utente del Norton 2006 che tutti gli anni va rinnovato e/o sostituito? Probabilmente nessuno, e lui stava tranquillo con il suo antivirus, ecco il punto..
Vero, forse lo poteva fare il venditore, ... ma almeno l'anitivirus ogni giorno glielo diceva :hap

E poi poteva anche leggere le tue preziose guide su p2p :sisi
:bai

Edit: Visto che stiamo uscendo dalla discussione ho aperto la discussione - Quale AntiVirus avete e ne siete soddisfatti? (http://www.collectiontricks.it/forum/security/Ct2730-quale-antivirus-avete-e-ne-siete-soddisfatti.html)
Spero di non aver fatto male, l'ex utonto Kirk78 :tong2
:bai

Eres
21-12-10, 20: 00
Eres posso concordare sul fatto che un uso corretto del pc e del web riduca di molto le probabilità di eventuali infezioni, ma attenzione il tutto riduce ma non immunizza


Concordo con il collega dell'Enterprise :oo2
Che dire EresIo ho il mio Avira che mi ha salvato già un paio di volte andando su un sito inserendo un URL errato ... sbagliando la digitazione.
De gustibus non est disputandum :bai
A quello che ho già detto aggiungo anche un'altra cosa non di poca impotanza; quando usavo AV su Vista avevo spesso la cpu e ram impegnate e tutto più lento, ma quando decisi di eliminare gli av dal pc notai subito non solo la diminuzuione dei consumi risorse, ma di conseguenza anche una diminuzione media di 5°C della cpu. Quindi in conclusione, oltre molti altri vantaggi; niente av= meno consumo hw= vita più lunga del pc :bai

Kirk78
24-12-10, 15: 28
...ma meno sicurezza :tong2
Auguri Eres sia per il PC meno protetto che per le feste!
Jim

MarcoStraf
24-12-10, 17: 09
Cpu e memoria non si consumano mica con l'uso :) e di certo un av che sia sempre attivo non pone molto stress nel disco, l'unica parte in movimento e quindi più soggetto all'uso. In ufficio abbiamo centinaia di desktop tutti con Norton/symantec attivi, e il numero di problemi con i dischi non è certo superiore alla media (ed è comunque basso, visto che usiamo solo computer di qualità)

Eres
27-12-10, 07: 52
...ma meno sicurezza :tong2
Auguri Eres sia per il PC meno protetto che per le feste!
Jim
Grazie altrettanto, specie per i tuoi componenti HW stressati dall'AV! :tong2
Non preoccuparti che il sistema è già ben protetto da solo, l'importante è sempre l'utonto :ghgh
Comunque dovessi mai beccare un malware vado subito a postare in security, tanto c'è Lady :ghgh