PDA

Visualizza versione completa : Pompei, crolla Domus dei Gladiatori



Armandillo
07-11-10, 13: 50
Grave danno nel sito archeologico di Pompei. E' crollata intorno alle 6 di sabato mattina l'intera Domus dei Gladiatori, così chiamata perché al suo interno si allenavano gli atleti nell'antica città romana. Ad accorgersi dal disastro, i custodi arrivati al lavoro verso le 7.30. Il crollo forse dovuto un vecchio restauro oppure a delle infiltrazioni d'acqua causate dalle piogge dei giorni scorsi. Napolitano: "Una vergogna per l'Italia".... continua (http://www.tgcom.mediaset.it/cronaca/articoli/articolo495208.shtml)

Fonte (http://www.tgcom.mediaset.it/)

Non c'era riuscito il vulcano, c'e' riuscita l'incuria dell'uomo !!! :furious

Parole sacrosante quelle del Presidente, confermate dalle notizie di altri crolli succedutesi nel tempo sempre in quel sito, ricordo, unico al mondo e patrimonio universale !!

L'Italia ridotta a brandelli presenta la sua faccia peggiore nella noncuranza di un patrimonio di bellezze, di architetture e opere d'arte che la rendono il paese piu' ricco al mondo alla pari, forse, dell'Egitto.

E pensare che queste ingenti risorse culturali se curate e sfruttate come uno stato moderno dovrebbe fare, potrebbero portare preziosi capitali alle sempre asciutte casse !

Mancano i fondi.....scusa banale, che nasconde la pochezza di argomenti o, peggio, una vera ammissione di colpa.

Che ci dicano che stanziare fondi per la cultura e' stanziare a perdere....eh gia', risorse che non offrono nell'immediato dei tornaconti, che non permettono introiti immediati, che non consentono, al fine, di ricavarne voti per i propri interessi !

E dire che mezzi per procurarsi quei soldi ci sono o, meglio, ci sarebbero !
Basterebbe agevolare i ricavi dei patrimoni sequestrati alle mafie per risanare la nostra cultura.
Basterebbe dar lavoro a tantissimi diplomati e laureati per poter aprire i musei 24 ore su 24.
Basterebbe sfruttare quelle mille risorse artistiche che giacciono da ventenni negli scantinati abbandonati di gallerie, musei, palazzi.
Basterebbe trasformare quell'8 per mille alla chiesa (che non ne ha diritto, ne' bisogno IMHO) e destinarlo alla cultura in toto !!

Manca la volonta' e quindi.....vergogna vergogna vergogna !!!!

jacklostorto
07-11-10, 14: 05
e aggiungo "basterebbe che la classe politicaTutta quanta,dal semplice cosigliere comunale al primo cittadino dello stato,si dimezzasse,che dico!!ancora la metà della metà,dello stipendio d'oro e dei privilegi che hanno(VERGOGNA)"
ciao Arma:bai

DeST
07-11-10, 18: 39
e aggiungo "basterebbe che la classe politicaTutta quanta,dal semplice cosigliere comunale al primo cittadino dello stato,si dimezzasse,che dico!!ancora la metà della metà,dello stipendio d'oro e dei privilegi che hanno(VERGOGNA)"

E nemmeno!!!
Con quello che potrebbero ricavarci dal turismo qui a Napoli.. altro che restauri...
Il problema non sono i fondi che mancano, ma chi se li spartisce e se li intasca!!!
Mi capita spesso di pensare, guardando le bellezze storiche di questa città, quanto potrebbe esse bella una Napoli curata! :triste

Armandillo
07-11-10, 18: 52
Mi capita spesso di pensare, guardando le bellezze storiche di questa città, quanto potrebbe esse bella una Napoli curata! :triste

Straquoto :sisi

Chi ama la propria citta' soffre di questa mancanza di attenzione (ovviamente e' una affermazione eufemistica :oo2) figuriamoci quando accadono disastri come quello di Pompei che appartiene a tutti e che mostrano ancora una volta il nostro paese, davanti al mondo, per la sua inefficienza e incapacita' !!

Se si sono fatte manifestazioni per la "monnezza" ce ne vorrebbero altrettante per l'incuria delle nostre bellezze !

:bai

DeST
07-11-10, 19: 01
Se si sono fatte manifestazioni per la "monnezza" ce ne vorrebbero altrettante per l'incuria delle nostre bellezze !

E mille altri motivi per fare una vera e propria rivolta!

Rodolfo Tatana
08-11-10, 11: 56
Mancano i fondi.....scusa banale

banale...direi che non ha senso, l'ingresso alla citta' ha un costo, si paga il biglietto, piuttosto ci dicano che fine fanno questi soldi, ora sparo una idiozia, non sono tecnico e non saprei come salvare la citta' ma forse una copertura in plexiglas nei punti a maggior rischio crolli, per proteggerli dagli eventi atmosferici, potrebbe servire a qualcosa, almeno contro la pioggia! voglio vedere se riusciranno a studiare una qualche soluzione, io sono pessimista penso che una colata di fango che ricopra nuovamente tutto sarebbe benefica, riseppellire la citta per proteggerla dall'ncuria umana, poi magari tra due secoli avremo persone piu capaci che sapranno sfruttarne l'immenso valore, per fortuna dico, per fortuna la maggior parte di pompei è ancora sotto terra lontana dai rischi e dall'incompetenza di questa italietta d'oggi!!!

Eres
09-11-10, 07: 44
per fortuna la maggior parte di pompei è ancora sotto terra lontana dai rischi e dall'incompetenza di questa italietta d'oggi!!!
Meglio così va se verrà ricoperta di nuovo, tanto gli italioti moderni non sono nemmeno degni di ammirare una città come Pompei antica

Armandillo
09-11-10, 09: 51
banale...direi che non ha senso, l'ingresso alla citta' ha un costo, si paga il biglietto, piuttosto ci dicano che fine fanno questi soldi

..e c'e' di piu', purtroppo !
L'Italia stanzia per la cultura quasi 1 decimo di cio' che gli altri partner europei stanziano per la loro ma come ricchezze il paragone non esiste !! :shock

Da noi vi e' una cronicita' di indifferenza e sottovalutazione che, tra l'altro, fa coppia con quella per la ricerca, altro settore fondamentale per un paese.

Per correttezza una verita' va detta: purtroppo non c'e' solo disattenzione delle istituzioni, c'e' anche da parte della gente !
Qui si dovrebbe pero' aprire un'altra discussione che riguarda l'istruzione e lo stato in cui versa.

Credo che i due argomenti siano collegati inevitabilmente a maglie strette.
Probabilmente non ci si rende conto pienamente dell'importanza di questo patrimonio storico-culturale unico al mondo, anzi, scintilla creatrice del mondo che conosciamo.

Ora si parla di vestigia millenarie ma si dovrebbe estendere il discorso alle opere letterarie e artistiche in ogni direzione !!

A tal proposito mi piacerebbe che ascoltiate questo strepitoso intervento di Benigni che la dice lunga sulla nostra corta memoria:


http://www.youtube.com/watch?v=22n4diWqegY

:bai

Eres
09-11-10, 19: 49
Non ci sarebbe bisogno di Benigni per conoscere questi fatti ovvi. Il problema è che siamo in un paese in preda alla barbarie più nera e ad un totale rimbecillimento mediatico che dura ormai da trent'anni, vedi MediaTrash

Rodolfo Tatana
09-11-10, 21: 02
Non ci sarebbe bisogno di Benigni per conoscere questi fatti ovvi

giusto ma ogni tanto una rinfrescatina è molto utile, e non solo a chi ha la responsabilita' di gestire questo patrimonio, ma a tutto il popolo, in italia conserviamo l'80% del patrimonio artistico mondiale e non solo rinascimentale, forse la troppa abbondanza stroppia nel nostro caso, dovrebbe essere invece un vantaggio, non si contano le cantine e i magazzini dove abbiamo buttato a mo di discarica capolavori d'arte di ogni epoca mai classificati e mai restaurati e pensare che vai all'estero e ti chiedono 10 euro per vedere 4 pietre messe in fila senza alcun valore ne storia..

Armandillo
10-11-10, 18: 18
... non si contano le cantine e i magazzini dove abbiamo buttato a mo di discarica capolavori d'arte di ogni epoca mai classificati e mai restaurati e pensare che vai all'estero e ti chiedono 10 euro per vedere 4 pietre messe in fila senza alcun valore ne storia..

Non sai quanto hai ragione :sisi

Per lavoro spesso ho avuto occasione di frequentare scantinati di musei vari o magazzini degli stessi e non ti dico quanto materiale "abbandonato" ho veduto !!

Da profano dell'arte mi interrogavo sul fatto che stessero li', coperti di polvere, pur nel loro splendore dal profumo antico e perche' non venissero esposti
La risposta che ho ricevuto e' stata tanto dura quanto lapidaria: "Non c'e' spazio" !!

Siamo talmente "oberati" di quei "sassi" da esser obbligati a mostrare il meglio del meglio trascurando "pezzi" comunque di valore.

Mancano infrastrutture, manca personale e ovviamente mancano fondi...ma di questo gia' si e' accennato.

In pratica se si dovessero tirar fuori tutte le altre bellezze nascoste ci servirebbero il doppio degli attuali musei !!!