PDA

Visualizza versione completa : Premier League 2010/2011



vane
30-10-10, 20: 57
E' un campionato che, come la Liga, seguo da lontano, nel senso che mi interessano giusto gli sviluppi in chiave Champions. Però penso che aprire una discussione per ogni notizia interessante sia uno "spreco" di spazio, credo che quei pochi messaggi sarebbe bello tenerli qui, un po' come per i thread dedicati a Inter e Milan. Chiaramente se il carissimo :ghgh mod nerorossoblu è d'accordo. :sisi

La notizia di oggi è che Balotelli è tornato a giocare col City ma la 2a squadra di Manchester ha perso (http://www.gazzetta.it/Calcio/Estero/Premierleague/30-10-2010/chelsea-passa-blackburn-711644417148.shtml), si è fatta rimontare il gol di Adebayor in casa del Wolverhampton, penultimo in classifica a 9 punti assieme al Liverpool. Il povero Ciuffo è alla seconda sconfitta di fila e scivola solo a -8 dal Chelsea capolista. Come mi dispiace. :ghgh

E ovviamente mi dispiace anche che VDV si sia fatto male e che quindi non potrà essere presente martedì nella sfida di ritorno tra Inter e Tottenham (che oggi ha perso 2-0 a Manchester con lo United).

Comunque il Chelsea continua ad essere una certezza e secondo me quest'anno Carletto in semifinale di Champions ci arriva. Se ci arrivasse mi piacerebbe vedere il Chelsea battere il Barcellona per un gol irregolare al '95, tanto per restituire il favore di 2 anni fa. :hap

:bai

Mathew23
31-10-10, 08: 03
vane
modifica il titolo: stagione 2010-2011

Kowalski
25-01-11, 23: 32
Ciao, ho pensato di aspettare il recupero di oggi (Blackpool - Man UTD) per fare un po' il punto della situazione;

Considerata l'incredibile vittoria dello UTD per 3 a 2 (era sotto 2 a 0 a 20 minuti dalla fine) la classifica dice questo:

Manchester United (23 partite) 51 punti e + 30 nella media goal*

Arsenal (23 partite) 46 punti e + 26

Manchester City (24 partite) 45 punti e + 17

Chelsea (23 partite) 41 punti e + 23*

Tottenham (23 partite) 38 punti e + 6

* Chelsea - Man UTD si recupera, se non erro, a marzo

E via via il resto del gruppo; credo che il Liverpool (29 punti e addirittura -1 la media goal) sia comunque tagliato fuori da un eventuale rientro nel gruppo delle candidate al titolo; la vedo dura anche per il Chelsea: Al di là dell'undici titolare non è che Ancelotti disponga di una panchina lunga (tutt'altro); ha perso Carvalho, Deco e Ballack senza trovare sostituti dello stesso livello.

A parte lo UTD, a me stanno piacendo abbastanza l'Arsenal che tecnicamente è davvero un bel vedere (anche se ha sprecato diverse occasioni per andar su) ed il Tottenham finalmente tornato ai livelli che gli competono; proprio la sfida tra le due londinesi (col 3 a 2 in rimonta per il team di Redknapp) è stata una delle partite più belle che mi sia capitato di vedere.

Ho visto un paio di volte il City (derby compreso) e, boh!? per me è un vero enigma; anche l'impostazione data da Mancini con Tevez spesso costretto a cantare e portare la croce lascia molto a desiderare (quasi un vorrei ma non oso); adesso magari con Dzeko può fare un 4-4-2 più classico, ma ricordo che anche l'anno scorso l'acquisto di Adebayor venne salutato come l'arrivo del Messia, poi s'è visto...

Il campionato resta bellissimo (per me non c'è proprio paragone con la nostra serie A,) e combattuto su tutti i fronti; trasferte sempre insidiose con le piccole squadre (davvero tignose) che mettono in difficoltà le big...

Speriamo continui così (in tutti i sensi :bgg2)

:bai

jacklostorto
26-01-11, 10: 36
mah.. a meno di clamorosi crolli,lo ManUTD vincerà il campionato,quanto al Chelsea lo vedo bene in CL,concordo per il torneo inglese che rimane imho quello più spettacolare,altro che quello spagnolo che reputo(IMHO)quello peggiore del continente.

:bai

Kirk
26-01-11, 11: 19
E via via il resto del gruppo; credo che il Liverpool (29 punti e addirittura -1 la media goal) sia comunque tagliato fuoriE vorrei vedere :ghgh
E' fuori anche dalla CL il Liverpool, poi in Inghilterra c'è meno equilibrio che in Italia, per il fatto che il nostro è livellato in basso dunque le prime 4-5 o 6 hanno vita piu' facile, per questo anche per il titolo per il Chelsea la vedo dura, nonostante il recupero, MU nettamente favorito.

Kowalski
15-02-11, 10: 15
Dunque faccio un'altra (ultima?!) puntatina Inglese, considerato che nel week end torna la FA Cup; a tal proposito se siete interessati non perdetevi lo scontro Davide contro Golia che vedrà lo UTD incontrare all'Old Trafford i "Diavoli Rossi" (proprio così!) del Crawley (http://en.wikipedia.org/wiki/Crawley_Town_F.C.), squadra dilettantistica (http://en.wikipedia.org/wiki/National_League_System) che sta conoscendo un momento storico di vera gloria grazie alle regole della Coppa d'Inghilterra che permettono ampissima partecipazione...

Per quel che riguarda la Premier, c'è stato il derby di Manchester, nella settimana successiva al capitombolo dello UTD contro la cenerentola ammazza-grandi Wolverhampton che ha messo fine all'imbattibilità dei Red Devils
Il derby è stato caratterizzato da questa cosuccia qui


4nO2lNgOwPg

che ha permesso al team di Sir Alex di mettere un po' di distanza dai citizens; c'è da dire che Tevez e compagni han disputato una gran partita (Yaya Tourè gigantesco, Richards e Kompany davvero ottimi, tanto per dire) e la sconfitta è immeritata, ma in queste sfide è spesso il colpo di genio del singolo che fa la differenza...

Dietro tiene benissimo l'Arsenal, che continua a mostrare un collettivo da urlo; così come il Tottenham che si consolida tra le big d'Inghilterra (l'importante sarà la continuità nel corso delle stagioni che permette la ripetuta partecipazione in Champions con relativi incassi) mentre il Chelsea arranca a ridosso delle posizioni importanti; con Torres, in due partite 1 punto e 0 goal; ieri salvati dal portierone Cech che ha parato un rigore dopo il 90esimo nello 0 a 0 col Fulham...
45 punti in classifica, con ancora 12 partite da disputare e 12 punti di distacco dalla vetta, credo che per Ancelotti, il discorso scudetto sia oramai accantonato

Sir Alex ha fissato la quota-scudetto ad 84 punti; l'anno scorso il Chelsea ne fece 86, l'anno prima lo UTD arrivò a 90, ne fece 87 nell'anno 2007/2008 e 89 nell'anno 2006/2007...

la classifica attuale dice

Man UTD 57 punti
Arsenal 53 punti
Man City 49 punti (e una partita in più)
Tottenham 47 punti
Chelsea 45 punti
Liverpool 39 (e una partita in più)

:bai

jacklostorto
15-02-11, 10: 23
:thxKovalsky per gli aggiornamenti.

:bai

Kirk
15-02-11, 14: 51
credo che per Ancelotti, il discorso scudetto sia oramai accantonatoAncelotti (gran tecnico) purtroppo paga l' ignoranza futbolistica del suo presidente.
Che pero', se addirittura le cose dovessero andar peggio (no CL), probabile e possibilissimo gli dia il benservito a fine anno.
Del resto, a proposito di ignoranti nel calcio pieni di soldi, il City finalmente arriverà in champions, ma lo scudetto se lo scorda, nonostante abbia speso il triplo delle big europee quest' anno.

Onore al Sir e a Wenger, che con situazioni fallimentari fanno meglio dei riccastri almeno per quest' anno, perfino il Liverpool dei debiti, con Hodgson prima e Daglish ora rischiano di far meglio alla fin fine.

:bai

Eres
26-02-11, 15: 58
Carletto rimane sempre il migliore tra i tecnici italiani

Gnappa76
27-02-11, 18: 44
Carletto si troverà a fronteggiare l'ennesimo episodio deprecabile che coinvolge uno dei suoi giocatori: Ashley Cole si è portato agli allenamenti un grosso fucile ad aria compressa ed ha sparato per divertimento, credendo a suo dire che l'arma fosse scarica, ad uno studente universitario che passava da quelle parti, ferendolo ad un fianco http://i53.tinypic.com/2i89bw0.gif Ma è pazzo?!?
Si attendono provvedimenti sia da parte del club che dalla magistratura Follia Cole: spara all'allenamento e ferisce studente - Sport - Sky.it (http://sport.sky.it/sport/calcio_estero/2011/02/27/ashley_cole_spara_fucile_aria_compressa_ferisce_st udente.html)

Rodolfo Tatana
27-02-11, 21: 03
Ma è pazzo?!?

no è scemo, ora voglio vedere cosa gli fanno

Gnappa76
28-02-11, 15: 41
Questa è la sanzione del club:

http://i51.tinypic.com/j9rl10.png

A mio giudizio, le multe sono il provvedimento più inutile da imporre ad un calciatore, non comporta alcun sacrificio per lui, nè tantomeno lo invita a riflettere su ciò che ha fatto. Tra l'altro mi chiedo: possibile che non ci siano controlli agli allenamenti? Agli stadi stappano persino le bottigliette d'acqua per impedire che vengano gettate piene sui giocatori, ed agli allenamenti chiunque può entrare anche armato? Comincio a spiegarmi tante cose, anche su quanto circolato in rete a proposito di De Rossi :ohoh

Rodolfo Tatana
28-02-11, 15: 55
a proposito di De Rossi

io non ho sentito niente, comunque tornando a cole sono daccordo la multa da parte della societa' è tutta da ridere, piuttosto mi aspetterei una denuncia per lesioni colpose, tentato omicidio, qualcosa del genere, se faccio io la stessa cosa mi arrestano come minimo

Gnappa76
28-02-11, 17: 20
io non ho sentito niente
Meglio così, è una vicenda talmente brutta ed inquietante che mi auguro non sia vera, anche se tanti indizi fanno credere ormai il contrario :triste
Da Ancelotti mi aspettavo un polso più fermo, certi episodi non possono essere catalogati come errori o bravate, di questo passo si arriva davvero a giustificare tutto :whip

http://i53.tinypic.com/rtj15g.png

Carletto è notoriamente un grande estimatore del mio avatar, ma se questo è l'ambientino che troverebbe al Chelsea è di gran lunga meglio che resti dov'è, anche se van Gaal sarebbe capace di farlo giocare anche in porta :ghgh

Kowalski
16-05-11, 16: 03
Manchester, che trionfo
Titolo Utd, Coppa al City

Lo United pareggia 1-1 sul campo del Blackburn (Rooney su rigore) e stacca di sette punti il Chelsea. I Red Devils conquistano il titolo n. 19. Ai Citizens di Mancini la Fa Cup: 1-0 allo Stoke, decide Yaya Tourè. Balotelli 'man of the match'...continua (http://www.repubblica.it/sport/calcio/calciomercato/2011/05/14/news/manchester_campione_d_inghilterra-16241037/)

-----------------------------------------------------------------

Nella giornata di sabato 14, a poche ore di distanza, si è decisa la stagione con il trionfo delle due squadre Mancuniane; lo UTD diventa dunque la squadra più scudettata d'Inghilterra, staccando il Liverpool (19 a 18) ed aggiungendo un'altra medaglia al petto dei diavoli rossi di Sir Alex Ferguson, al suo dodicesimo (!!!) titolo, così come Giggs.

Diverse le chiavi di lettura dell'ennesimo trionfo dello UTD:
Innanzi tutto l'Old Trafford, autentico fortino inespugnabile, dove il Manchester ha costruito la sua cavalcata; con ancora la partita conclusiva col Blackpool da disputare, in casa i Red Devils hanno conquistato 52 punti su 54, con 17 vittorie ed un solo pareggio (2-2 contro il WBA), segnando 45 goals e subendone appena 10...

L'ottimo rendimento di svariati uomini chiave; Van Der Sar e Vidic davvero eccezionali per tutto l'anno, così come l'immortale Giggs ed il puntualissimo Carrick (davvero rare le battute a vuoto dell'Inglese), il capocannoniere Berbatov (21 goals in Premier, senza rigori o punizioni) e naturalmente il Chicharito Hernandez, con 20 goals (complessivi, 13 in Premier) al suo primo anno in Inghilterra...

Questi sono indubbiamente gli elementi di riferimento immediato che vengono in mente, ma non bisogna dimenticare ovviamente Rooney (11 goals in campionato), in una stagione travagliata, tra voci di divorzio sia matrimoniale che societario, ma comunque di gran sacrificio e spirito di squadra; Nani, 9 goals in campionato e tantissimi assist; il recupero di Rio Ferdinand nel momento clou della stagione e, nel complesso la panchina lunga, che ha permesso frequenti turnover in grado di assicurare rendimento pressochè costante per tutto il campionato: Smalling (stagione davvero brillante per il difensore Inglese), Anderson, i gemelli Da Silva ed il recuperato Valencia (dopo il terribile infortunio di settembre); unica nota negativa: Michael Owen, davvero sfortunato per tutto l'anno, con pochissimi acuti...

Ma il merito maggiore, inutile negarlo, va a Sir Alex Ferguson, santone calcistico capace di stupire ogni anno per tenacia, inventiva e calorosa passione; il Man UTD mai domo, tostissimo e duro a morire, riflette lo spirito del suo inossidabile guru (indimenticabile la sua gioia al triplice fischio della sfida col Chelsea), osannato e -ovviamente- MAI messo in discussione dai tifosi; davvero una leggenda vivente...

Tra le rivali, il Chelsea si è rivelato l'avversario più tosto, anche se diversi uomini decisivi son venuti meno; se pensiamo che il miglior marcatore è Maluda (13), Drogba appena 11 goals e Lampard 10...E' mancato l'apporto di Torres (1 goal), ma nel complesso i Blues hanno segnato poco; 67 goals contro i 103 (record) della stagione precedente; parecchie battute a vuoto durante la stagione (ben 8 sconfitte) ne han ridimensionato il valore, anche se la squadra di Ancelotti ha avuto il merito di crederci sempre, recuperando un gap a tratti davvero profondo

L'Arsenal è un discorso a parte; squadra bellissima da vedere per gran parte della stagione, dimostra una fragilità mentale enorme nel momento di imprimere la svolta; nel giro di poche settimane è riuscita a gettare alle ortiche l'annata (finale di coppa di Lega incredibile!) e adesso rischia anche il terzo posto a spese dei Citizens (che hanno a disposizione ancora due partite); sarà la gioventù di tanti grandi talenti (Wilshere su tutti), sarà Arsene Wenger o l'assenza di un vero centravanti d'area, ma i Londinesi, ogni anno, restano con le pive nel sacco...

Ed ora, rendiamo merito al Ciuffo...

Eh sì, perché il Mancio, si dica quel che si vuole, entra comunque nella storia del Man City, con la vittoria meritatissima della FA Cup che, va ricordato, in Inghilterra ha un'importanza enorme (per storia e tradizione), rispetto, ad esempio, alla nostra bistrattata coppa Italia (specie di portaombrelli per molte società).

Naturalmente il passo decisivo, il City lo ha compiuto in semifinale, sconfiggendo gli odiati cugini dello UTD con un goal di Yaya Toure (che si è ripetuto in finale); la finale contro lo Stoke City, tenace, coriaceo quanto si vuole, è stata dominata dall'inizio alla fine, grazie anche all'apporto di Balotelli, determinante e sempre nel vivo del gioco (il portiere avversario gli ha negato la gioia del goal con una prodezza notevole); Mario, addirittura, s'è beccato una gomitata (da rosso diretto) dal difensore Huth, ma con sorprendente spirito di squadra ha tenuto i nervi ben saldi per tutto l'incontro; considerato che il sottoscritto ne dice peste e corna del soggetto, stavolta gli devo riconoscere il gran merito per la prestazione; che sia iniziata un'altra vita calcistica lo si vedrà la prossima stagione.

Il City ha ottenuto anche l'accesso ai preliminari di Champions, ma, tenuto conto dei potenziali 6 punti a disposizione, non mi stupirei se beffasse l'Arsenal sul filo di lana (vedremo); comunque complimenti anche a Mancini che ha ripagato con grandi risultati gli enormi sforzi societari...

Well, è tutto

Adiós :bai

jacklostorto
16-05-11, 16: 17
e adesso aspettiamo la dura prova del MU contro il Barca sperando in una vittoria che mi farebbe veramente felice:bgg2

Rodolfo Tatana
16-05-11, 19: 23
anche se la squadra di Ancelotti ha avuto il merito di crederci sempre, recuperando un gap a tratti davvero profondo


speravo che il chelsea ce la facesse, ha recuperato tanti punti, purtroppo paga la prima parte della stagione, quindi complimenti al MU che ha dimostrato piu continuita', ma adesso forza barcellona :bgg2:bgg2

Eres
16-05-11, 19: 50
Però mancano il ricambio le novità, da qualche anno sempre le stesse MU, Li o Che