PDA

Visualizza versione completa : Imparare nel modo migliore possibile l'inglese



Tommy Paradise
10-10-10, 23: 08
Ciao a tutti. (si, sono il vecchio Tommy, nel caso ci fosse ancora qualcuno che si ricordi di me :tong2)

Parto subito con la premessa che ho 16 anni, questo per i n00b che non mi conoscono. :bgg2

Volevo chiedervi quali fossero i migliori metodi, o consigli (che mi date voi dall'alto della vostra esperienza) per imparare bene l'inglese.
Mi spiego.
Oramai tutto quello che uso lo imposto come lingua di default in inglese. La comprensione su scritto è su buoni livelli, quasi sempre ci arrivo senza l'aciuto del vocabolario) Mi sto già rimboccando le maniche, visto che sto iniziando a vedere Big Bang Theory (una sitcom americana) completamente in inglese + sottotitoli (altrimenti mi perdo moltissimi piccoli dettagli)
Il mio problema non è la pronuncia, è capire quello che si dicono per esempio due americani. (penso sia un'problema che accumuna molti teenagers)
Non è per i vocaboli (che comunque mi scrivo ogni volta per impararmeli, nel caso non li sapessi) ma proprio per la pronuncia masticata, oltre ovviamente allo slang. Guardo e riguardo certi video su youtube e non riesco a comprendere cosa diamine pronunci la sua bocca.
Già per la prossima estate avevo già semiprogrammato di fare una vacanza studio (me l'hanno consigliata in molti se ho sufficenti disponibilità economiche) in Inghilterra (tipo Brighton)

Avete altri accorgimenti da darmi?
Il mio risultato è quello di poter affrontare una discussione senza problemi, capendo tutto quello che mi chiede. E non a caso ho chiesto a voi. Aspetto la ramanzina da marcostraf :ghgh

Bye.

MarcoStraf
11-10-10, 03: 20
... Guardo e riguardo certi video su youtube e non riesco a comprendere cosa diamine pronunci la sua bocca. ...
Il problema è comune per tutti gli italiani che, come me, hanno sempre avuto insegnanti di inglese che erano italiani e non sapevano parlare inglese, quindi non sono capaci ad insegnare a parlare, ossia a pronunciare, con la conseguenza che non si riesce a capire perché si ascoltano suoni sconosciuti. Ma tieni anche presente che la pronuncia varia molto da paese a paese, appena arrivai in California non capivo una acca.
Quello che stai facendo va bene, ti posso suggerire solo di persistere.

Mathew23
11-10-10, 10: 13
Ciao Tommy,
ovviamente ascolta Marco che ne sa più di tutti su questo argomento....

L'unica cosa che ti consiglio io, l'hai scritta anche tu....:fare esperienza all'esterno..

Secondo me l'unica cosa che si può fare in italia è imparare la maggior parte possibile dei vocaboli.....
E se si ha possibilità di andare a fare delle conversazioni con una madrelingua....

Ad ogni modo, questi metodi sono sempre limitati..
per imparare la lingua devi fare esperienza all'estero...
Vorrei quasi dirti di non aiutarti con quelle "vacanze studio", poichè spesso e volentieri capiti in posti dove ci sono piu italiani che inglesi....:ghgh
Bisognerebbe quindi evitare i classifi posti come Malta o Londra per esempio....
Molto meglio andarsene in modo "autonomo" in qualche città meno nota al turismo (IMHO)

Poi ci sono i classici "slang" e pure i modi di dire...
Io con l'università essendo sotto Lettere con indirizzo Giornalistico, analizzo spesso le testate inglesi.... Li ci trovi un sacco di "modi di dire" o giochi linguistici come "Brrrrrrrrdi","Holy caw" ecc ecc e solo se ci sei in mezzo li capisci...
Infatti ci fanno fare degli stage in inghilterra....

Poi bisogna tenere conto anche delle diverse pronunce...
Personalmente ho trovato un sacco di differenze:a Londra riuscivo a capire tutto, perchè la gente parla abbastanza "lentamente" e con una pronuncia più classica e vicina a quella che ci insegnano in italia...
Mentre quando sono andato in finlandia, non capivo moltissimo l'inglese che usavano......Per non parlare dell'Inglese che si parla in Oregon ( li dovevo chiedere se potevano parlare piu lentamente ed evitare di usare "contratture" che al mio orecchio poco abituato non andavano a genio :tong2)

Quindi il mio consiglio è quello di fare esperienza all'estero!:sisi

Pegaso
11-10-10, 12: 24
Io con l'inglese non ci azzecco perchè ho litigato anni fa e non mai più fatto la pace.

Però una cosa te la voglio dire, sempre se non la conosci di tuo, attento a dove vai a fare le vacanze per imparare la lingua inglese.
Intendo dire che dal tuo primo post mi è sembrato che eri più propenso per l'inglese americano (che di suo cambia da posto a posto), ma se vai in Inghilterra l'americano di sicuro non lo impari e di conseguenza nemmeno gli slang americani ecc...

ARAGORN II
11-10-10, 12: 45
Per quanto riguarda la visione di film o serie TV in inglese/americano, ti consiglio di vedere una puntata un paio di volte (lo so è un po' noioso, ma serve, o per lo meno a me serve), la prima volta senza alcun sottotitolo, mentre la seconda volta inserendo sottotitoli rigorosamente in inglese. Se li metti in italiano è quasi come se vedessi il film in italiano, dato che l'occhio ti cade subito sul sottotitolo e il cervello fa prima a leggere quello che c'è scritto, piuttosto che capire la frase in inglese.

Inoltre quando vedi il film/serie TV senza sottotitoli cerca di non stoppare troppe volte, anche se non capisci continua ad andare avanti, la seconda volta (con i sottotitoli) invece magari ti annoti velocemente la parola che ti è sfuggita.

Come stai facendo, secondo me, è più utile vedere una serie TV piuttosto che un film, soprattutto perchè avendo più puntate, riesci ad abituarti meglio al loro modo di parlare, e dopo un po' (magari un paio di serie) ti sembrerà quasi familiare.

Ti accorgerai magari che sono passati 20 minuti e che pur non avendo prestato molta attenzione al parlato (come se l'avessi vista in italiano) l'hai capita e ti ricordi che cosa si sono detti. Beh questo è un passo in avanti.

Per il parlare, concordo che l'unico metodo efficace è l'esperienza all'estero.

:bai

vane
11-10-10, 14: 57
Ciao a tutti :bai

Concordo con Aragorn, guardando più di una volta la stessa puntata, con e senza sottotitoli ti aiuta a memorizzare le parole. Per quel che mi riguarda mi ha aiutato parecchio ad associare quella pronuncia a quella parola, fermo restando che, come dice Marco, l'inglese parlato in tv è molto più "pulito", comprensibile rispetto a quello parlato dalla gente comune.

Io mi ricordo che iniziai a vedere film e telefilm in doppio audio intorno al 2000 grazie a Sky (Tele +). Le prime volte dovevo alzare tanto il volume della tv perché parlavano troppo veloce e non riuscivo a capire le parole. Prima vedevo il film/telefilm in italiano e poi in inglese con i sottotitoli, talvolta in italiano e talvolta in inglese. Così ho abituato il mio orecchio a sentire quella lingua e ho imparato anche molte parole.

Poi nel 2003 feci una vacanza studio in Inghilterra e anche se stavo in un college con italiani e Londra era strapiena di italiani (capirai era luglio) comunque tornai con una conoscenza migliore dell'inglese. Non so se fu un caso, ma dopo quella vacanza iniziai a capire più di qualche parola, riuscivo a comprendere almeno di cosa stavano parlando. C'era la guerra in Iraq e quindi guardavo spesso i canali all news inglesi e americani. Se nel 2000 guardavo solo i titoli che scorrevano alla base del teleschermo dopo quella vacanza iniziai ad ascoltare di più e a capire quello di cui parlavano.

Naturalmente mi sfuggiva e mi sfugge tutt'oggi qualche parola, la mia conoscenza non è profonda come vorrei, però giornalmente leggo blog o siti di news in inglese e quindi mi tengo allenata. Quando trovo una parola che non so con un click la cerco su internet e trovo il significato. Ormai i telefilm li vedo solo in lingua originale, non c'è paragone e anche se è arduo capire quello di cui parlano per alcune serie (CSI e Dr.House su tutti per la gran quantità di termini tecnici) risolvo mettendo i sottotitoli quanto meno inglese. Con Mysky metto in pausa, trovo la parola e poi vado avanti. E' una gran scocciatura, all'inizio devi tradurre tutto, però così si impara.

Secondo me un viaggio ti aiuterebbe a comprendere meglio qual è il tuo livello d'inglese, soprattutto perché è importante parlare inglese con qualcuno, però il grosso lo devi fare qui in Italia per quanto riguarda l'ampiezza del tuo vocabolario. Libri, film, telefilm, blog...con costanza e impegno puoi imparare davvero tanto.

:bai

Tommy Paradise
11-10-10, 16: 58
Grazie a tutti intanto per le risposte.

Il problema è comune per tutti gli italiani che, come me, hanno sempre avuto insegnanti di inglese che erano italiani e non sapevano parlare inglese, quindi non sono capaci ad insegnare a parlare, ossia a pronunciare, con la conseguenza che non si riesce a capire perché si ascoltano suoni sconosciuti. Ma tieni anche presente che la pronuncia varia molto da paese a paese, appena arrivai in California non capivo una acca.
Quello che stai facendo va bene, ti posso suggerire solo di persistere.
Grazie della risposta. :)
Volevo solo addurre una piccola noticina: la mia professoressa di inglese ha lavorato per anni in Inghilterra (sarà perchè parla a velocità normale e non in modalità ''americana'') ma capisco sempre quello che dice.

dal tuo primo post mi è sembrato che eri più propenso per l'inglese americano (che di suo cambia da posto a posto), ma se vai in Inghilterra l'americano di sicuro non lo impari e di conseguenza nemmeno gli slang americani ecc...
Brighton è una città inglese a sud, sul mare. Epic Fail servito su un piatto d'argento.
A me piacerebbe andare in Usa, ma temo di pesare troppo nell'economia della famiglia dopo. Non è una spesa indifferente.

ti consiglio di vedere una puntata un paio di volte (lo so è un po' noioso, ma serve, o per lo meno a me serve
Più che noioso sarà necessario, non sarà facile capire certi dialoghi. :eye


Per il parlare, concordo che l'unico metodo efficace è l'esperienza all'estero.
Dici anche per il labiale?
cosa che non vi ho detto è che in quei pochi minuti liberi che ho in una giornata, non disdegno di spaccarmi con gli yankee su Halo. (si lo so marco, mi ricordo ancora il tuo reply...non è il massimo parlare con dei sedicenni, anche se la media del videogiocatore è 28 anni, ma lasciamo stare)
E li faccio davvero fatica a capire. Mi sento a disagio...sarà perchè il loro linguaggio è proprio di bassa lega: capivo solo dude a destra e a manca. :ghgh

Cosa che non ho detto: da appassionato dell'IT, mi tengo aggiornato guardando i video di questo tizio...e capisco parecchio, tranne quando si butta nei classici tecnicismi.
Zc0XVYPtqcw
Credo possa aiutare.
Dire che vorrei avere questa pronuncia è dire poco. Amo questa pronuncia...absolutely stunning. :ghgh

MarcoStraf
11-10-10, 20: 37
... la mia professoressa di inglese ha lavorato per anni in Inghilterra ... ma capisco sempre quello che dice.
Perche' ormai ti sei abituato alla sua pronuncia.


mi tengo aggiornato guardando i video di questo tizio...e capisco parecchio, tranne quando si butta nei classici tecnicismi.
Quel tizio e' bravo, la sua pronuncia e' decisamente americana, anche se molto vicina al "mid-atlantic", ossia un inglese senza accento che sta a meta' tra il British e l'American.
Mid-Atlantic English - Wikipedia, the free encyclopedia (http://en.wikipedia.org/wiki/Mid-Atlantic_English)

Uno spettacolo che amo e' quello di Garrison Keillor, A Prairie Home Companion, per un bel esempio di pronuncia mid-east americana (Minnesota), dove si puo' ascoltare anche un sacco di bella musica: A Prairie Home Companion with Garrison Keillor | American Public Media (http://prairiehome.publicradio.org/) (non so se il streaming sia disponibile in Europa)

deathwish
11-10-10, 21: 35
Li ci trovi un sacco di "modi di dire" o giochi linguistici come "Brrrrrrrrdi","Holy caw" ecc ecc

facciamo "holy cow", che è meglio, va la... :)

comunque, a quanto già detto, dal mio punto di vista trovo che sia utile fare pratica con quanti più accenti diversi... anche quelli "sbagliati" e non "scolastici".

inoltre, trovo che un bell'esercizio sia rappresentato dai musical (sarà che sono un'appassionato di musica, per cui)...

MarcoStraf
11-10-10, 22: 03
facciamo "holy cow", che è meglio, va la... :) ...
Ma sai, in quella esclamazione dopo "holy" puoi usare praticamente qualsiasi parola (io per esempio uso "camaro")
Piuttosto, non ho mai sentito "Brrrrrrrrdi"

Tommy Paradise
11-10-10, 23: 13
Va bene anche questo tipo di video? :ghgh
MeSSwKffj9o

Grazie a tutti ragazzi. :tong2

Ma è una mia impressione, o tutti gli americani dicono you know (oppure eh know) o qualcosa del genere molto spesso?

Ps
But he loves you. :ghgh

OT
Scusate ragazzi se uso questo spunto di discussione in maniera impropria: che diavolo dice dal 0.22 al 0.24?
L'ho rivisto allo sfinimento, non capisco cosa dice. <> to be pure ..generally...... Junky fun <>
http://www.youtube.com/watch?v=kg_8mPoloBo

Scusate ragassi.

MarcoStraf
11-10-10, 23: 39
Va bene anche questo tipo di video?

Ti posso consigliare anche questo (attenzione, contiene profanita' a profusione...)
Oh boy, do I love this guy...
YouTube - Chris Rock on Gun Control (http://www.youtube.com/watch?v=OuX-nFmL0II)
YouTube - Chris Rock-Never Scared Clip: Legalizing Drugs (http://www.youtube.com/watch?v=WWERzwbobOk)

PS: si, gli americani intercalando dicono molto sia "you know" che "do you know what I mean" (quest'ultimo pronunciato come se fosse una parola sola 'yanowwhatahmean)

Mathew23
12-10-10, 06: 15
in quella esclamazione dopo "holy" puoi usare praticamente qualsiasi parola
Esatto


non ho mai sentito "Brrrrrrrrdi"
Era un titolo che voleva far intendere il freddo che faceva in quei giorni... quindi hanno usato una specie di suono onomatopeico

deathwish
12-10-10, 06: 51
Ma sai, in quella esclamazione dopo "holy" puoi usare praticamente qualsiasi parola (io per esempio uso "camaro")

sì, concordo con te e ne sono consapevole... ma considerato che "holy cow" è un'espressione piuttosto nota, quantomeno scriverla correttamente mi pare il minimo...

... poi, che uno dica "holy sink" oppure "holy funk" o altro... beh, l'inventiva ma non manca di certo.




Scusate ragazzi se uso questo spunto di discussione in maniera impropria: che diavolo dice dal 0.22 al 0.24?
L'ho rivisto allo sfinimento, non capisco cosa dice. <> to be pure ..generally...... Junky fun <>
http://www.youtube.com/watch?v=kg_8mPoloBo


da quel che capisco, "these games all where designed to be a pure kind of adrenaline junkie fun"...

ARAGORN II
12-10-10, 15: 55
Riguardo lo spezzone del filmato credo sia come ha scritto deathwish, a parte la prima parte che dovrebbe essere: "These game mods were designed to be a pure kind of adrenaline junkie fun".

Credo significhi qualcosa del tipo: "Questi game-mods (in italiano credo si direbbe semplicemente "Questi mod") sono stati sviluppati (progettati) per essere un puro esempio di divertimento adrenalinico che crea dipendenza (credo che junkie in quel contesto significhi questo, all'incirca).

In caso Marco saprà correggermi! :hap

:bai

Tommy Paradise
12-10-10, 16: 21
Grazie, siete mitici.

Questi game-mods (in italiano credo si direbbe semplicemente "Questi mod"
Credo che mods sia la contrazione di MODalitieS, appunto le modalità di gioco.
Non avevo mai sentito pronunciare adrenaline in quella maniera...a dir la verità non avevo mai sentito ''adrenaline'' in inglese :ghgh

@marco
Ammazza se è difficile capire quello che dice senza sottotitoli :triste

MarcoStraf
12-10-10, 16: 37
Non sono un esperto di video giochi, questa è la prima volta che sento parlare di game mods.
Junk in inglese significa spazzatura, rifiuti. Junkie ha diversi significati, è anche sinonimo di tossicodipendente, ma in questo contesto indica una persona che ha un morboso attaccamento per qualcosa, al limite della dipendenza, per esempio "a movie junkie", e non ha necessariamente una connotazione negativa.

ARAGORN II
12-10-10, 19: 16
Ah ecco non sapevo che MOD fosse una contrazione di quella strana parola! ;) In ogni caso si tratta di pacchetti aggiuntivi al gioco di base creati per lo più da appassionati, che consentono di prolungare la longevità del gioco con storie e ambientazioni diverse.

:bai

principe andry
12-10-10, 21: 00
Per MOD, nei game, si intende anche "modifica". Spesso vengono fatte delle mod "amatoriali" su game per aggiornare qualcosa (o risolvere qualche bug magari), migliorare la grafica, aggiungere qualcosa (mappe, auto, tracciati ecc)...
In questo caso credo che intenda proprio "modalità".

Volevo aggiungere qualcosina a quanto già detto.
Innanzitutto The bing bang theory non è affatto semplice in inglese. Sheldon non lo si capisce in italiano :lol:
Ho visto qualche puntata, ma l'ho trovato troppo rapido. Preferisco altri telefilm in lingua inglese: Dexter, Lie to me, The mentalist....

Trovo utile questo sito per trovare un pen pal (pen friend) -> click (http://www.penpalparty.com/)
Trovi facilmente persone che parlano inglese (inglesi, americani, australiani, scegli te :tong2) e che vogliono imparare l'italiano.
Oltre a scambiare email, puoi scambiare il contatto di msn o skype così puoi parlare tranquillamente con un madrelingua :eye

PS; ecco il wiki lo spiega meglio -> click (http://it.wikipedia.org/wiki/Mod_%28videogiochi%29)

:bai

MarcoStraf
12-10-10, 22: 14
@marco
Ammazza se è difficile capire quello che dice senza sottotitoli :triste

E quello e' nulla in confronto con Chris Tucker
YouTube - Chris Tucker (Fifth Element) (http://www.youtube.com/watch?v=WACaEaqu4_Q)
YouTube - stand up comedy - Martin Lawrence, Chris Tucker and Bernie M (http://www.youtube.com/watch?v=rfQGRvGAzKA)

Ti assicuro che all'inizio non li capivo nemmeno io... :) ma vedi, quelli non sono esempi di inglese "normale", sono delle grosse eccezioni (che pero' quando si arriva a capirle si sa di essere a posto...) ci vuole pratica e pratica. Molto meglio partire con SNL (Saturday Night Live) come la Tina Fey che fa il verso di Sarah Palin
YouTube - Best of SNL: Tina Fey & Sarah Palin Impersonators (http://www.youtube.com/watch?v=jAuRgxFfb3o)
O con questo bellissimo discorso:
YouTube - Obama Speech: 'A More Perfect Union' (http://www.youtube.com/watch?v=pWe7wTVbLUU)

Tommy Paradise
12-10-10, 22: 35
Ti assicuro che all'inizio non li capivo nemmeno io... :) ma vedi, quelli non sono esempi di inglese "normale", sono delle grosse eccezioni (che pero' quando si arriva a capirle si sa di essere a posto...) ci vuole pratica e pratica. Molto meglio partire con SNL (Saturday Night Live) come la Tina Fey che fa il verso di Sarah Palin
YouTube - Best of SNL: Tina Fey & Sarah Palin Impersonators
O con questo bellissimo discorso:
YouTube - Obama Speech: 'A More Perfect Union'
E' come pretendere che un americano madrelingua alle prime armi con l'italiano capisca al volo un telegiornale: impossibile.

Capire il discorso di Obama è...vabbè lasciamo stare.
Ps
Le mod su giochi console non esistono -per inciso-. Esistono su pc, di tutti i genere, dai più demenziali ai più geniali.

@principe
Mi ricordavo di quel sito..se non erro tu frequentavi anche un forum in lingua inglese riguardo l'hardware.

principe andry
13-10-10, 12: 20
Mi ricordavo di quel sito..se non erro tu frequentavi anche un forum in lingua inglese riguardo l'hardware.

Beccato :lol:
La vecchiaia comincia a farsi sentire :tap

Ho trovato comunque utile anche un certo Mr Duncan -> click (http://www.youtube.com/watch?v=ohJCdihPWqc)
I video sono molti ed i sottotitoli aiutano parecchio. Inoltre impari tante espressioni non comuni (per noi) sui modi di dire.

:bai

deathwish
13-10-10, 22: 28
In questo caso credo che intenda proprio "modalità".


onestamente ignoro il senso che si debba attribuire a CALL OF DUTY: BLACK OPS, ma io propenderei per il significato "storico" che da DOOM in poi ha assunto nel mondo dei videogiochi... ovvero "aggiunta", "modifica"...

ne approfitto per scusarmi per il lapsus nella mia interpretazione... ero molto di fretta quando ho risposto e ho scritto "where" in vece di "were"... :P



Innanzitutto The bing bang theory non è affatto semplice in inglese. Sheldon non lo si capisce in italiano :lol:


al di la del vocabolario a tratti ricercato (in quanto tecnico), SHELDON in particolare trovo abbia una pronuncia molto semplice da comprendere, invece...

Tommy Paradise
13-10-10, 23: 17
Concordo con death, la pronuncia è molto comprensibile e limpida anche senza sottotitoli. Rajesh non si capisce quasi mai. Ma probabilmente è solo questione di abitudine...
Esempio (non guardo mai i sottotitoli)
oerZnryFxX0&feature=related

principe andry
14-10-10, 11: 07
In una puntata che avevo visto non si capiva molto per la rapidità. Magari come già detto, basta farci un pò l'abitudine...

:bai

Tommy Paradise
07-11-10, 13: 16
Oggi ho conversato un pochettino con un ragazzo inglese (intorno ai 25 anni)...e sono stato in grado di stargli dietro e di parlare con lui. Certo, ero un pò imbarazzato, ma sto migliorando molto soprattutto nell'ascolto.
Gli inglesi che becco online hanno una pronuncia molto pulita, e, non me ne voglia marcostraf, fanno un baffo alla pronuncia americana "fast food".
:D

Ps
Gran bel sito: http://www.englishforums.com/

Tommy Paradise
28-12-10, 01: 55
5VEiReCK0yU

Ma come fa a tradurre in maniera istantea? Ma che lavora al Parlamento Europeo come traduttore?

Comunque sto migliorando, mi ascolto in loop le stesse puntate senza sottotitoli e al 3o ascolto non mi sfugge NULLA. (che soddisfazione!)

Grazie intanto, se avete qualche altro suggerimento sono qui! :ehmm

MarcoStraf
28-12-10, 04: 14
Vorrai scherzare vero? Un traduttore professionista non aspetta che uno finisce di parlare, come fa quello del video, ma traduce allo stesso tempo in cui uno parla, è una cosa che fa impressione, a me è capitato più volte di vederli in azione e sono incredibili ( ovviamente per noi, per loro è normale) la cosa difficile, mi ha detto uno di loro, una Italo americana amica mia, è di usare il giusto volume di voce quando non si usano le cuffie: deve essere basso abbastanza in modo che solo chi lo ascolta possa sentire, ma alto abbastanza in modo da farsi capire e quindi coprire la voce di chi parla.

Anyhow, congrats for your success, it is just a matter of practice. Keep on.

Tommy Paradise
22-01-11, 17: 30
Uppino, solo per dire che a scuola non faccio che inanellare 9 su 9...LOL

Ps
Ora frequento un forum di informatica americano, devo dire che anche questo è un ottimo metodo per impratichirsi con la lingua e con le espressioni gergali in particolare.

MarcoStraf
22-01-11, 18: 44
Attento ai forum di informatica, io ne seguo parecchi (è il mio lavoro) e l'inglese che si legge è la maggior parte delle volte aberrante, salvo poche eccezioni. Se vuoi seguire un forum ti consiglio Wordreference.com, dove io ho imparato parecchio. C'è una sezione English-only e una Italian-English, e hanno un motor di ricerca niente male (raramente ho dovuto chiedere qualcosa, il più delle volte era già stato chiesto)

English to French, Italian, German & Spanish Dictionary - WordReference.com (http://www.wordreference.com/)

Tommy Paradise
29-01-11, 16: 54
Ci sto prendendo gusto...non è che alla fine mi trovo alla facoltà di Lingue? :ghgh

Tommy Paradise
14-02-11, 16: 30
Scusate ragazzi, solo per informarvi che probabilmente -io ci spero moltissimo- andrò a Londra a passarmi un'estate (ancora non so a fare cosa, mi va bene anche lavorare) con dei miei compagni dallo zio di un mio amico.
Eccezionale. Mi basterebbe anche un mese. Non vedo l'ora.
Ci si diverte, si amplia la cultura, si fanno nuove esperienze, si migliora l'inglese. il top.