PDA

Visualizza versione completa : Moto GP - GP Indianapolis: commenti pre e post gara



Lo Zio T
28-08-10, 21: 53
Ecco i tempi delle qualifiche:

http://www.sportmediaset.mediaset.it/bin/62.$plit/C_27_articolo_40683_GroupArticolo_listaparagrafi_i temParagrafo_1_immaginecorpo.jpg

Tempi presi da Sportmediaset (http://www.sportmediaset.mediaset.it/)


Mie considerazioni:

- Spies è palese che ha una moto ufficiale sotto il sedere, cosi come era già capitato a Brno. Questo non toglie nulla alla bravura del pilota che ha ottenuto la sua prima pole position ed ha cominciato già a dare i primi grattacapi a Lorenzo per il prossimo anno.

- Lorenzo per domani penso proprio che sarà in forma come a Brno e probabilmente non ce ne sarà per nessuno.

- Le honda sono in palla. Dovizioso l'ho visto bello efficace nel T3, soprattutto con le gomme morbide. Pedrosa invece più incisivo con le dure.

- Hayden ha fatto delle belle qualifiche e proverà a replicare i due podi ottenuti gli anni passati. Difficile, ma cmq può e deve provarci.

- Stoner è messo meglio del sesto posto in qualifica e domani in gara farà molto bene. Potrà giocarsi anche lui il podio. Peccato per l'ultimo giro quando si è trovato Barbera sulla sua strada (che come al solito non ha niente di meglio da fare che succhiare le scie a tutti).

- Rossi. Settimo. Caduto. Arrabbiato. Secondo me la questione è molto semplice. Ha sempre avuto un buon rapporto con Furusawa, bellissimo e lo stesso capo yamaha aveva confermato la fiducia all'italiano con cui ha lavorato dal 2004 (con l'eccezione del 2007 e del 2008). Tuttavia c'è rimasto male quanto Rossi ha deciso di andar via dalla yamaha e per ripicca non gli vuole far provare la ducati nei test di settembre. Di conseguenza Rossi non sta dando il 100% anche perchè alcuni comportamenti suoi sono strani. Non ha mai fatto gesti ecclatanti quando è caduto a differenza di oggi e di Brno. Casualmente è caduto nella maniera più sicura, cioè inclinando troppo la moto in posti dove c'è l'erba, quindi fa solo scivolate tranquille. Il suo mondiale è andato e non sono queste gare a cambiare le opinioni su di lui. Inoltre non è mai sembrato dispiaciuto, anzi. Quasi contento. Secondo me si è aperta una guerra fredda con la yamaha perchè troppi indizi fanno una prova.

- Degli altri bene Simoncelli che ha migliorato il suo tempo dopo che è caduto a metà turno. Timidi segnali di miglioramento della suzuki, mentre chi va male è Melandri, oltre che le ducati clienti.

Mathew23
28-08-10, 22: 47
Contento della Pole di Spies....
deve dare dei forti segnali per guadagnarsi il posto da ufficiale :eye

Vale deve stare piu attento...
da quando è caduto continua a commettere qualche errore

Lo Zio T
29-08-10, 22: 12
Provo a fare dei riassunti delle gare:

125cc

Dominio di Marquez per metà gara, poi clamorosa caduta che lo relega in dodicesima posizione. Gran rimonta del centauro spagnolo che arriva 5° ma viene poi penalizzato (eccessivamente) per un taglio di curva, 20 secondi che lo relegano in 11° posizione. Ne aprofitta Espargaro (3°) ma soprattutto Terol, secondo ed unico in grado per un po di tenergli testa. Ora in pochissimi punti ci sono 3 piloti in lotta per il titolo.

Moto 2

Dopo la prima fagiolata e conseguente bandiera rossa, la ripartenza premia Simon, Redding ed il febbricitante Elias che prendono subito il largo su un folto gruppo di piloti, nei quali si mettono in mostra gli italiani Iannone e Corsi, partiti indietro ed autori di una grande rimonta. Alla fine Elias da tutto negli ultimi due giri e vince davanti a SImon. Redding ha un calo nel finale ma resiste al ritorno dei nostri italiani. Per il mondiale Elias consolida la leadership nei confronti di Iannnone con la terza vittoria consecutiva.

Moto GP

Gara poco divertente a causa delle insidie del tracciato. Tutti guidano sulle uova a causa delle alte temperature dell'asfalto ed infatti i tempi sono sensibilmente più alti. Spies parte forte dalla pole, seguito da Dovizioso e Hayden. Poi Pedrosa che precede Lorenzo e Rossi. Cade subito Melandri, mentre Pedrosa è l'unico a girare sotot l'1.41 e dopo pochi giri sorpassa Hayden e Dovizioso. Verso metà gara recupera Spies e vola via verso la meritata vittoria stagionale (la terza). Spies (con una moto ufficiale) chiude con un bellissimo secondo posto che porterà Lorenzo, terzo ed autore di una buona rimonta, a pensare che è in arrivo un'altro cliente scomodo nel box a fianco. ROssi quarto ed autore di una buona gara, cosi come Dovizioso, quinto e sofferente nei corpo a corpo. Caduto Stoner mentre era dietro a Rossi