PDA

Visualizza versione completa : Windows XP Cancellazione involontaria ntldr causa aggiornamento grub, non riesco a ripristinarlo



Andy86
17-08-10, 18: 53
Stavolta sono veramente disperato :cry3

Tutto è cominciato effettuando alcuni aggiornamenti di ubuntu, tra cui anche quello del grub, che, mi ha sovrascritto l'mbr di windows, col risultato che ora non posso avviare più nulla (a parte ubuntu in live, dal quale sto scrivendo). :aargh


Probabilmente la cavolata l'ho fatta installando ubuntu sotto windows, :ehmm, ho visto che c'era la possibilità e ho deciso di non modificare le partizioni. :wall

Fatto è che dopo l'aggiornamento di grub non parte più nulla, a parte una consolle: grub recovery >.

Così accedo con la live, meno male che tengo sempre il cd, comincio a cercare soluzioni su internet, trovo la guida ufficiale per ripristinare l'mbr di windows, seguo le istruzioni, riavvio il sistema, e...

dopo il boot from cd... più nulla... :aargh
bloccato...

così provo a fare il ripristino dell'mbr dal cd di windows, entro nella consolle, che non riconosce la tabella partizioni (:ohoh :triste), do Fixmbr, lo esegue, riavvio, nulla. :wall

Sto per rompere il monitor a testate, ma resisto, torno sulla live e provo a mettere grub come mbr primario, sempre seguendo la guida, ovviamente non va..., poiché non ci sono partizioni ext, uff... :triste

Ora non so più veramente cosa fare, tutti i problemi simili ai miei che vedo in giro li risolvono così, sono nelle vostre mani. :forgive

Questa dovrebbe essere la tabella partizioni attutale:

Only registered members can view code.

Dalla live però vedo solo la partizione e:\ (con ubuntu e diversi file) ma non la c:\ (dove c'è windows e diversi file)...

Per favore ditemi che non devo formattare... http://forum.saicosatispalmi.org/images/smiles/icon_nascond.gif

:txh e :bai

chrix
17-08-10, 21: 34
una soluzione che mi viene in mente diciamo non "drastica", se dici di aver gia provato le varie soluzioni offerte dal web, è di far partire in live windows xp (non sto scherzando :tong2 ), sul web ci sono molte guide per creare la propria distro xp live, e successivamente ripristinare il boot record con EasyBCD sotto windows xp live.

K.a.o.s.
17-08-10, 21: 34
Ciao,
hai fatto un po' di confusione: per prima cosa Ubuntu installato con Wubi (pessima scelta) non installa Grub, ma aggiunge una semplice voce al bootloader di Microsoft. Che siano quindi gli aggiornamenti non credo proprio.

Per installare Grub, basterebbe creare una partizione di boot in ext2 di pochi mb con la flags di boot e poi si fa tranquillamente il resto. Ovviamente devi installarci sopra grub alla partizione. Puoi farlo montandola sopra /boot della live e reinstallando grub dalla live.


Dalla live però vedo solo la partizione e:\ (con ubuntu e diversi file) ma non la c:\ (dove c'è windows e diversi file)...Se non vede la partizione non vorrei che si fosse danneggiato il filesystem, prova a montarla manualmente:

Only registered members can view code.

PS: c'è anche, nel caso, ms-sys per ripristinare il bootloader di Windows dalla live di Ubuntu.
EDIT:

sul web ci sono molte guide per creare la propria distro xp live
Molto più comoda una live seria e fai anche molto di più.

Asterix
17-08-10, 21: 44
Ciao

forse sono la persona meno adatta in quanto di linux non ne capisco poi molto, ma non vorrei che la tua unica strada sia quella di ripristinare grub e poi modificare il boot load inserendo le righe per far partire windows.

Questa è una guida per installare grub (http://c1rc0.wordpress.com/2008/02/22/ripristino-grub-dopo-aver-reinstallato-windows/)

:bai

PS maledetto refresh ignora questo visto che ci sono state risposte migliori

K.a.o.s.
17-08-10, 21: 52
@Asterix

Però senza una partizione con gli stage di Grub quella guida non serve :eye

Quella guida va bene per chi installa Windows dopo aver già installato Ubuntu, perché Windows modifica solo l'mbr mantenendo la partizione. :hap

Andy86
17-08-10, 22: 03
:bai, grazie per le risposte.

Ho pensato all'aggiornamento perché il problema si è verificato subito dopo; e comunque quando sceglievo la voce nel bootLoader della Ms si apriva una finestra di grub, da cui potevo di nuovo scegliere fra entrambe i sistemi... :boh

A quanto pare si era danneggiata la partition table, la ho ripristinata con testdisk, ed ora la vedo correttamente dalla live.
Per l'mbr però niente da fare, la guida di cui parlavo usa proprio ms-sys, il quale non ha risolto il mio problema.

Comunque dopo che testdisk mi ha ripristinato il bootloader non si impalla più come prima, ma da il classico errore:
disk boot failed, insert system disk and press enter...

Ora il cd di windows riconosce l'installazione esistente, quindi ho fatto il ripristino dell'installazione e di nuovo il fixmbr da console di ripristino, ma l'errore non cambia... :cry3

Forse potrei riprovare con l'ms-sys ora che la partition table è a posto... :m:

Pensate che installare grub possa risolvere il problema?
Però mi servirebbe una guida più dettagliata... :ehmm

:bai

K.a.o.s.
17-08-10, 23: 27
Forse potrei riprovare con l'ms-sys ora che la partition table è a posto...

Pensi che installare grub possa risolvere il problema?
Però mi servirebbe una guida più dettagliata...
Prova semmai prima con ms-sys, perché è la via più breve. Non so se è nei repository, ma nel caso non lo sia, si installa comunque velocemente.

Per Grub (via un po' più complessa):
crei una partizione in ext2 di qualche mb (32mb sono tanti, ma stai sicuro :eye).
Mettiamo che questa sia /dev/sda3. Imposti la flag di boot. Poi dai:

Only registered members can view code.Installi grub-legacy:

Only registered members can view code.E poi installi grub

Only registered members can view code.
PS: per diventare root dai sudo -s

Poi dopo dai (sempre da root):

Only registered members can view code.

Al riavvio dovrebbe andare. Preavviso che questa procedura è fatta abbastanza a mente, però non credo dia particolari problemi :eye.

Andy86
18-08-10, 13: 45
:bai

Ho riprovato con ms-sys (lo scarico dal link nella guida del wiki) ma l'errore è rimasto, quindi sono tornato nella live ed ho aperto gparted per creare la partizione per grub. Per la prima partizione, però, mi segnala un errore del disco e consiglia lo scan-disk di windows: ovviamente l'ho fatto, ma il punto esclamativo è ancora lì: non è che si sta rompendo il disco? :ohoh

Comunque la partizione per il grub può anche non essere all'inizio del disco?
(Se magari è un errore isolato si risolve mettendo l'mbr da un'altra parte... http://www.mammeonline.net/phpBB3/images/smilies/icon_smile_incrocio.gif)

:thx & :bai

K.a.o.s.
18-08-10, 13: 57
Ma siamo sicuri che il problema sia del bootloader e non di qualche errore successivo ad esso?


Comunque la partizione per il grub può anche non essere all'inizio del disco?
Anche in una partizione estesa se ti interessa :hap.

ma il punto esclamativo è ancora lì: non è che si sta rompendo il disco?
Hai provato però a montarlo manualmente come indicato prima? Sinceramente credo sia partito qualche cosa del filesystem di Windows.
EDIT: Magari montalo in readonly, basta aggiungere -o ro al comando mount.

Andy86
18-08-10, 15: 00
:bai Il montaggio manuale della partizione dice:


Only registered members can view code.Come se fosse già montata, ma mi sono assicurato non lo fosse; ora comunque la vede correttamente, con tutti i file, è solo l'ntloader che non la vede e non avvia niente... :triste

GParted indica sempre un cluster danneggiato nel filesystem :cry

Poi faccio la prova con grub mettendo la partizione da un'altra parte, sperando che lui faccia partire entrambi i sistemi: http://www.mammeonline.net/phpBB3/images/smilies/icon_smile_incrocio.gif ;

ma più mi preme sapere che l'hd è in buona salute e non mi stecchi del tutto in futuro... :sisi

ora sto scaricando smartmontools, che dovrebbe testarlo con precisione, non so quanto ci metterà a fare l'analisi ed ora il tempo è poco, farò la prova col grub più tardi.

Per ora http://www.mammeonline.net/phpBB3/images/smilies/icon_smile_incrocio.gif. :thx & :bai

Edit: provato senza il mkdir, ora gparted la vede come occupata e non da analisi, ma da "esplora risorse" non la vedo più...
Adesso come la smonto??

Re-Edit: smartmontool è stato veloce, ecco l'output:

Only registered members can view code.

Ora devo andare, stasera vedo con grub... :bai

K.a.o.s.
18-08-10, 16: 17
ora sto scaricando smartmontools, che dovrebbe testarlo con precisione, non so quanto ci metterà a fare l'analisi ed ora il tempo è poco, farò la prova col grub più tardi.

Non fidarti troppo dello stato smart. Non è abbastanza indicativo sul fatto che il disco possa rompersi o abbia settori danneggiati.
Per il controllo dei settori ci dovrebbe essere badblocks e per un controllo readonly se non sbaglio è:

Only registered members can view code.Anche "gestione disco" o come l'hanno chiamato nel menu di Ubuntu... insomma Palimpsest aveva un qualcosa per il controllo dell'hd se non ricordo male...

In ogni caso dovrebbe anche bastare ridurre la partizione di Win se sono danneggiati i primi settori di essa, in modo da evitarli. Sperando però che riesca a farlo senza problemi. Se poi un file per il boot di Windows è danneggiato, c'è poco da fare, se non sostituirlo manualmente con uno funzionante se si riesce.

Adesso come la smonto??
Only registered members can view code.

ma da "esplora risorse" non la vedo più...Nautilus?

Andy86
18-08-10, 18: 07
# badblocks -nsv /dev/sda

L'ho fatto partire (senza cancelletto però, che se no non andava) ma dice test in modalità lettura/scrittura non distruttiva, mi fido che non cancella niente? :ehmm




Anche "gestione disco" o come l'hanno chiamato nel menu di Ubuntu...Ho trovato disk utility sotto admistration, ma c'è solo un check filesystem che dice filesystem is clean ed un test benchmark che non da errori.



In ogni caso dovrebbe anche bastare ridurre la partizione di Win se sono danneggiati i primi settori di essa, in modo da evitarli. Sperando però che riesca a farlo senza problemi.Gparted dice che è danneggiato il filesystem e di conseguenza non può modificare la partizione, però sto provando solo quello integrato nella live.



se non sostituirlo manualmente con uno funzionante se si riesce.Di solito questo lo fa in automatico la procedura di ripristino dell'intallazione del cd di windows, ma stavolta non ha risolto.



Nautilus?Si, non mi veniva il nome... :ehmm


:bai

K.a.o.s.
18-08-10, 18: 17
L'ho fatto partire (senza cancelletto però, che se no non andava) ma dice test in modalità lettura/scrittura non distruttiva, mi fido che non cancella niente?
Prova senza la n nel caso, dovrebbe farlo read-only. In teoria comunque non dovrebbe.

Il cancelletto era per indicare di lanciarlo da root :hap.

-n
Use non-destructive read-write mode. By default only a non-destructive read-only test is done. This option must not be combined with the -w option, as they are mutually exclusive.

Warning
Never use the -w option on a device containing an existing file system. This option erases data! If you want to do write-mode testing on an existing file system, use the -n option instead. It is slower, but it will preserve your data.

Andy86
18-08-10, 18: 46
Vedo che è abbastanza lento, hai idea di quanto ci vorrà?

Comunque i numeri che elenca sono settori danneggiati? :ohoh


Only registered members can view code.

:bai

K.a.o.s.
18-08-10, 19: 53
Comunque i numeri che elenca sono settori danneggiati?
Sembrerebbe di sì, visto che non dovrebbe dare output nel caso non ci fossero... alla fine comunque ti dice il numero.

Vedo che è abbastanza lento, hai idea di quanto ci vorrà?
400GB non sono pochi, se vuoi proprio velocizzare le cose puoi fargli controllare solo la partizione di Windows. Tuttavia credo che, se non hai fretta, un controllo completo non faccia male :hap.

A occhio però direi in circa un'ora e mezza dovrebbe farcela. :hap

C'è da dire che avere dei settori danneggiati su ntfs non è il massimo. Linux supporta Ntfs, sebbene Microsoft non rilasci le specifiche, però per queste operazioni è meglio usare Windows se possibile: se riesci magari lancia un checkdisk con il controllo dei badsector dal cd di Windows. In teoria dovrebbe marcarli come danneggiati e magari poi riesci a fargli riparare l'avvio.

Andy86
18-08-10, 20: 39
non dovrebbe dare outputIn effetti ben 73 blocchi non validi, comincio a preoccuparmi. :triste


Only registered members can view code.Comuque l'output base con la percentuale me lo da solo col parametro -sv.



se riesci magari lancia un checkdisk con il controllo dei badsector dal cd di Windows.Lo avevo già fatto, coi parametri /p /r, (mentre il parametro /f non ha voluto saperne di darmelo valido :boh), ma sembra non aver sortito risultati.




In teoria dovrebbe marcarli come danneggiatiSi, ma poi vado avanti tranquillo con questo hdd? non è indice che si sta sfasciando del tutto? http://www.mammeonline.net/phpBB3/images/smilies/icon_smile_incrocio.gif

EDIT: Ma di solito i produttori di hdd non hanno utility ufficiali per la manutenzione degli hdd? Dalla live non ho flash, quindi non posso guardare nel sito ufficiale; qui (http://www.tacktech.com/display.cfm?ttid=287#samsung) c'è un elenco, ma non capisco se c'è qualcosa per lo scandisk :ehmm (il mio hdd è samsung).

:thx & :bai

K.a.o.s.
18-08-10, 21: 24
Dalla live non ho flashInstallalo :hap. Abiliti i repo rimanenti, da sorgenti software se non sai come farlo dallo sources.list, poi installi il pacchetto flashplugin-nonfree.

Si, ma poi vado avanti tranquillo con questo hdd? non è indice che si sta sfasciando del tutto?
Va a fortuna :hap, ho visto gente che ha tirato avanti anni con settori danneggiati senza problemi e gente che ha sfasciato hd a bizzeffe. Sinceramente non saprei, se hai un backup nel frattempo potresti tirare avanti. Ovviamente li terrei comunque costanti.

qui c'è un elenco, ma non capisco se c'è qualcosa per lo scandisk L'Es-tool mi sembra che sia quello adatto in questa occasione e consigliano comunque un backup dei dati perché ha "una operazione Write che può cancellarlo".

Andy86
18-08-10, 23: 18
Per l'app della samsung come non detto, l'unico masterizzatore è occupato da ubuntu, e l'app .exe per creare il floppy non va d'accordo con wine... :triste

Il flash è inutile che faccio tutta la procedura, poi dovrei rifarla ogni volta che riavvio la live... :sisi

Il backup lo sto facendo, (200gb, uff... :wall) per fortuna di recente ho acquistato un hdd esterno per altri scopi, ora ne sfrutto una parte... :sisi

Comunque ho rifatto chkdsk /r dalla console di ripristino di windows, ma senza risultati; ho fatto il fixboot e il bootcfg /add, ma, ovviamente, nessun risultato.

Pazza idea, ho provato ad eseguire hdtune con wine, ma non vede il disco...

Modi per corregere o isolare i blocchi bad da linux? tipo ntfsfix magari? non posso fare proprio nulla? http://www.mammeonline.net/phpBB3/images/smilies/icon_smile_incrocio.gif

:bai

K.a.o.s.
19-08-10, 00: 15
Per l'app della samsung come non detto, l'unico masterizzatore è occupato da ubuntu, e l'app .exe per creare il floppy non va d'accordo con wine... Metti una penna usb capiente e crea dalla live una penna avviabile. C'è lo strumento in sistema->amministrazione.

Il flash è inutile che faccio tutta la procedura, poi dovrei rifarla ogni volta che riavvio la live...

Fai una penna usb persistente e ti ritrovi Ubuntu installato su usb che mantiene le modifiche.

Modi per corregere o isolare i blocchi bad da linux? tipo ntfsfix magari? non posso fare proprio nulla?
In genere per una partizione ext, puoi dire a e2fsprogs di controllare i blocchi e marcarli se necessario. Per ntfs... puoi copiare tutti i file in uno spazio (o un file se vuoi) sull'hd esterno, riformattare la partizione con il controllo dei settori (dal cd di Windows dovrebbe essere la completa, ma magari anche mkfs.ntfs ce la fa).
Ovviamente la copia va fatta per benino, con un bel:

Only registered members can view code.e poi l'inverso dopo la formattazione :hap.

Andy86
19-08-10, 00: 21
Ovviamente la copia va fatta per benino, con un bel:

Perché, se faccio il back-up con destro -> copy e poi destro -> paste cosa c'è che non va?

Comunque ci si pensa domani (cioè oggi, visto che è passata mezzanotte) che adesso sto crollando, finisce il backup e :notte:.

K.a.o.s.
19-08-10, 00: 27
Perché, se faccio il back-up con destro -> copy e poi destro -> paste cosa c'è che non va?
Se lo fai con i file di una distro di Linux scassi i permessi, proprietari e magari anche i link. Per Ntfs dovrebbe essere la stessa cosa. :eye

E poi... che ha di tanto brutto la shell? :eye

Andy86
19-08-10, 00: 43
Che c'entrano i permessi con il backup? (forse sto già dormendo).

Forse quel comando fa la copia esatta-esatta per recuperare tutta la partizione (installazioni comprese) soltanto ricopiandola?

Io pensavo ad un semplice backup dei file, per poi (eventualmente, non ho ancora alcuna intenzione di formattare) ricopiarli in una nuova installazione di windows. :ehmm

:thx & :notte:

K.a.o.s.
19-08-10, 00: 51
Che c'entrano i permessi con il backup? (forse sto già dormendo).
Per Windows non so bene, ma per Linux: immagina la cartella /etc. È scrivibile soltanto da root e non può essere toccata da altri. Se la copi su un disco esterno diverrai tu il proprietario e quindi poi, nel caso la rimettessi al suo posto dopo aver cancellato l'originale o per altri motivi, i permessi saranno tutti spianati. Espandi questa cosa a tutto il sistema... a quel punto bisognerebbe stare a sistemare ogni cartella con i permessi giusti. Un lavoro sicuramente più lungo e rischioso (per motivi di sicurezza) di una formattazione.

Forse quel comando fa la copia esatta-esatta per recuperare tutta la partizione (installazioni comprese) soltanto ricopiandola?
Per una copia RAW:
Only registered members can view code.
o quello che ti pare al posto di backup.iso. Altro che centinaia di mb per software inutili. :hap

Cp -a preserva permessi, link e proprietari dei file. Insomma fa una copia esatta ma a livello di file. Comodo per un ripristino che non dev'essere raw. In pratica se poi rimetti gli stessi file con cp -a avrai la stessa installazione di Windows precedente.

cydonia
19-08-10, 02: 04
smart

Only registered members can view code.

Andy86
19-08-10, 12: 30
Altro che centinaia di mb per software inutili. http://www.collectiontricks.it/forum/images/smilies/happy%20%29.gif

Intendi software per il backup, o quelli che stanno sul pc? :ohoh

Comunque ormai ho fatto il backup manuale dei file, senza l'installazione.
Credi che mi convenga rifarlo nel modo che dici tu?

Anche perché se il comando è di linux, mi sembra difficile che funzioni sui permessi di windows, a meno di fare la copia raw, che però copierebbe anche i settori danneggiati e peserebbe quanto tutta la partizione, spazio vuoto compreso, no? :ohoh

Ora sto preparando la pendrive, per creare poi il disco con l'utility samsung, ma il backup è consigliato di tutte le partizioni? O solo di quella da "aggiustare"?

(bella figura da ignorante sto facendo, io che ho risolto tanti problemi... :ehmm)

:thx & :bai

K.a.o.s.
19-08-10, 13: 08
Intendi software per il backup, o quelli che stanno sul pc?
Intendevo software per il backup come Acronis :eye.


Anche perché se il comando è di linux, mi sembra difficile che funzioni sui permessi di windows, a meno di fare la copia raw, che però copierebbe anche i settori danneggiati e peserebbe quanto tutta la partizione, spazio vuoto compreso, no?
Che funzioni con i permessi di Windows non sarebbe una cosa così strana :hap, anzi... dovrebbe esserci una astrazione dei permessi a livello del filesystem.
Sì, con la raw copi proprio tutto.

Ora sto preparando la pendrive, per creare poi il disco con l'utility samsung, ma il backup è consigliato di tutte le partizioni? O solo di quella da "aggiustare"?Credo lo voglia su tutte le partizioni, non so però come funzioni, mai provato :hap.

(bella figura da ignorante sto facendo, io che ho risolto tanti problemi... )
Ma no vabbé :hap, c'è anche da dire che sei su una piattaforma diversa da Windows. :eye. In questi frangenti si ritorna "principianti" e bisogna riabituarsi :hap.

Andy86
19-08-10, 14: 47
La pendrive creata con l'utility in system non funziona, ho abilitato il boot dal bios, ma non ne vuole sapere di partire.

Però mi sono accorto che il programmino samsung per il floppy non crea un disco di avvio, ma ci va copiato dentro, il disco di avvio ms-dos ce l'avevo da un po' di anni la a prender polvere, ma il file di samsung non ci sta.

Volevo provare a rimuovere qualche layout di tastiera o copiare i file i un altro floppy, nel caso questo avesse perso qualche cluster: ma come faccio ad avere i permessi di root nella gui per usare i floppy?!?!?

:thx & :bai

K.a.o.s.
19-08-10, 14: 57
La pendrive creata con l'utility in system non funziona, ho abilitato il boot dal bios, ma non ne vuole sapere di partire.
Prova con unetbootin allora.


Volevo provare a rimuovere qualche layout di tastiera o copiare i file i un altro floppy, nel caso questo avesse perso qualche cluster: ma come faccio ad avere i permessi di root nella gui per usare i floppy?!?!?

Only registered members can view code.

Andy86
19-08-10, 18: 00
:bai,
Grazie, sei meglio di un enciclopedia, in quella non l'ho trovato il sistema.

Resomi conto che il floppy dos si poteva togliere una volta avviato il sistema, ho messo il tool su un altro floppy e l'ho eseguito da lì.

Dopo due ore di scansione mi ha trovato un settore rovinato, il 50.148.475, uno solo, così come indicato da gparted, e non 72 come dal tool di linux; poi mi ha consigliato di radere a zero l'hdd, rifare il test, e in caso di nuovo errore, mandare l'hdd in assistenza.

Non ci penso nemmeno, :tong2, tutto l'hdd per un settore, mi piacerebbe spostare la partizione più avanti e mettere un posticino per il grub da un'altra parte, ma sto bad sector del #@*§+, a quanto pare si è andato a mettere proprio nel filesystem, e gparted la partizione non la sposta.

Dicono che il gparted della iso avviabile è più potente, forse ce l'ho ancora in giro, se lo trovo faccio un tentativo.

Ovviamente di ricreare il filesystem da un'altra parte non se ne parla?



avrai la stessa installazione di Windows precedente.Magari facendo un backup così e poi cancellando e ricreando la partizione un po' più avanti potrebbe risolvere? Poi però se non riesce a backuppare bene il filesystem sono guai.
Ammetto che ho una certa paura. http://forum.saicosatispalmi.org/images/smiles/icon_nascond.gif

K.a.o.s.
19-08-10, 19: 12
Dopo due ore di scansione mi ha trovato un settore rovinato, il 50.148.475, uno solo, così come indicato da gparted, e non 72 come dal tool di linux; poi mi ha consigliato di radere a zero l'hdd, rifare il test, e in caso di nuovo errore, mandare l'hdd in assistenza.

Magari dicevano la stessa cosa circa :tong2 ma con "parole" diverse.
63 sectors/track
Comunque meglio così :hap.

Dicono che il gparted della iso avviabile è più potente, forse ce l'ho ancora in giro, se lo trovo faccio un tentativo.
Ma sinceramente non credo proprio. Non ha senso. Fai da parted (gParted è il front-end, quindi...) e vedi se ti lascia. Parted è abbastanza userfriendly.

Magari facendo un backup così e poi cancellando e ricreando la partizione un po' più avanti potrebbe risolvere? Poi però se non riesce a backuppare bene il filesystem sono guai.
Ammetto che ho una certa paura.

Ho guardato ora e sembra però che Windows non sia d'accordo. Dal man di ntfsclone:

If you want to copy, move or restore a system or boot partition to another computer, or to a different disk or partition (e.g. hda1->hda2, hda1->hdb1 or to a different disk sector offset) then you will need to take extra care.
Usually, Windows will not be able to boot, unless you copy, move or restore NTFS to the same partition which starts at the same sector on the same type of disk having the same BIOS legacy cylinder setting as the original partition and disk had.

C'è da dire che comunque fare un backup a livello di file non dovrebbe creare problemi (ntfsclone fa un backup raw).
Io consiglierei un backup prima di tutto, poi provare a fare un resize o un move (quello che ti serve) con parted da terminale, magari si riesce a saltare "il blocco".
Se proprio non funziona... beh, c'è poco altro rimasto da provare, ma, se non ricordo male, c'era stato uno che aveva (su P2PForum) spostato un'installazione di Windows e aveva poi dovuto modificare il file di boot di Windows per sistemare solamente il numero della partizione d'avvio (niente settori o altro).

Cioè... in pratica direi prima di fare un backup :hap. Fallo così (sudo -s per diventare root prima):
Smonta prima la partizione di Win se è già montata. Presupponendo che l'hd esterno abbia spazio a sufficienza e sia su /dev/sdb1...

Only registered members can view code.
Dovresti poi trovarti una cartella winbk sull'hd esterno con all'interno tutta la partzione C: di Windows.
A quel punto puoi provare a modificare la partizione con parted, lanciandolo semplicemente da terminale:

Only registered members can view code.
e poi ci dovrebbe essere move ecc.

PS: ma sai a che punto del disco è il settore danneggiato?

Andy86
19-08-10, 20: 37
:bai, ho provato gparted da boot, in effetti l'errore lo da lo stesso, ho provato il copia - incolla della partizione sull'hdd esterno, ma si blocca per il solito bad sector.

Per il backup ho già fatto quello dei file a mano, mi conviene lo stesso fare anche quello completo che dici tu? (se poi dici che windows non è d'accordo sul recupero dell'installazione...)


PS: ma sai a che punto del disco è il settore danneggiato?

L'unica cosa che so è il numero del settore, che ho postato prima: lba 50148475, codice errore: aj36.
Secondo gparted il bad sector è dove c'è il filesystem della prima partizione.

Parted da console mi da move NUMBER START END ma come faccio a sapere cosa mettere come START - END? Come la misuro con precisione? :ohoh Forse devo guardare i numeri di f-disk? Se mi dice che la partizione è 1 - 24311 allora metto: 10 - 24311?

:bai

EDIT: Il comando backup ritorna:


Only registered members can view code.L'hdd esterno è effettivamente sdb. :sisi

:bai

EDIT2:

Ho provato ad avviare gparted da sudo, ma non consente comuque di operare sulla partizione danneggiata. :sisi

:bai

K.a.o.s.
19-08-10, 23: 46
Per il backup ho già fatto quello dei file a mano, mi conviene lo stesso fare anche quello completo che dici tu? (se poi dici che windows non è d'accordo sul recupero dell'installazione...)
Non rischi che ci siano file con attributi diversi, però alla fine decidi tu.


Parted da console mi da move NUMBER START END ma come faccio a sapere cosa mettere come START - END? Come la misuro con precisione? Forse devo guardare i numeri di f-disk? Se mi dice che la partizione è 1 - 24311 allora metto: 10 - 24311?
Sinceramente non mi ricordo ma mi sembra che puoi anteporre GB/MB ecc. Tipo: START: 20GB END: 24GB

Il comando backup ritorna:
Sembra che sull'hd esterno non c'è ntfs ma un altro fs, modificalo opportunamente :hap.

Ho provato ad avviare gparted da sudo, ma non consente comuque di operare sulla partizione danneggiata.

Gparted funziona come root, altrimenti non riesce a fare niente :hap. Non a caso chiede la password per essere eseguito (non sulla live però). Utilizza gksu per ottenere i permessi.

cydonia
20-08-10, 12: 33
se non si era capito:hap quello che volevo far capire ,che i parametri s.m.a.r.t non sono da sottovalutare,vedi il post precedente dove segna il settore danneggiato non rimappabile,quello che posso consigliarti e' di toccare la partizione il meno possibile,per non peggiorare le cose ,e di usare GNUddrescue (http://www.gnu.org/software/ddrescue/ddrescue.html) per backup che riconosce e aggira i settori danneggiati.In ubuntu il pacchetto si chiama gddrescue.
:bai:bai

Andy86
20-08-10, 13: 04
:bai

Sembra che sono riuscito a ripristinare l'avvio con testdisk, da "strumenti filesystem", ora windows si avvia, ma si pianta con una classica schermata blu, senza generare minidump.

Il codice è 0x0000007b (http://support.microsoft.com/kb/324103/it), ed a quanto pare il problema è sempre lo stesso, ma con un piccolo passo avanti.

Ora comunque ho effettuato l'accesso dall'installazione wubi di ubuntu (che sicuramente mi consiglierete di convertire in una libera su ext) e gparted vede sempre l'errore sul filesystem. :boh

Stavo quasi pensando di provare davvero una live xp, per poi fare lo scandisk col /f, che dalla recovery non è possibile.


Sembra che sull'hd esterno non c'è ntfs

Iera sera dovevo essere fuso, in effetti l'hd esterno l'ho fatto appositamente in fat. :ehmm

K.a.o.s.
20-08-10, 19: 00
Stavo quasi pensando di provare davvero una live xp, per poi fare lo scandisk col /f, che dalla recovery non è possibile.
Prova....


Ora comunque ho effettuato l'accesso dall'installazione wubi di ubuntu (che sicuramente mi consiglierete di convertire in una libera su ext) e gparted vede sempre l'errore sul filesystem.
Beh, almeno si sa che il problema è dell'avvio di Ubuntu e non c'entra più il bootloader.

Comunque cydonia ha ragione :eye...

Andy86
20-08-10, 22: 59
Prova....

Sto scaricando ora una live già fatta. Ho provato ad avviare bartpe con wine, ma si blocca ad ogni file *.inf. :boh


il problema è dell'avvio di Ubuntu e non c'entra più il bootloader.

Forse intendevi windows... :boh
Comunque sì, evidentemente c'erano due problemi, ne ho risolto uno :hap ed è rimasto l'altro :triste .

:bai

EDIT:

Scandisck fatto dalla live xp con /f e /r ma senza nessun risultato. Non sono riuscito ad accedere al report, ma comunque bad sector e bosd rimangono.

Ho notato però, che ha impedire il ridimensionamento della partizione non è parted, ma ntfsresized, che richiede l'uso del parametro -badblocks per spostare la parte con essi; problema: ntfsresize se usato da solo da console, richiede di settare a mano la tabella partizioni, almeno così ho letto: non c'è modo di dire a gparted di usare tale parametro con ntfsresized?

Ho provato ddrescue, ma più che recuperare file definiti mi sembra non faccia; io il filesystem devo recuperare... :sisi

:bai

K.a.o.s.
21-08-10, 00: 39
Forse intendevi windows...
Sì :eye.

problema: ntfsresize se usato da solo da console, richiede di settare a mano la tabella partizioni, almeno così ho letto: non c'è modo di dire a gparted di usare tale parametro con ntfsresized?
Per Gparted direi di no, l'unica credo sia spostare il comando ntfsresize e sostituirlo con un file che richiama ntfsresize aggiungendo il parametro. C'è da dire che non mi sembra una cosa tanto bella... anzi per nulla.

Ma farlo da terminale normalmente con ntfsresize?
Se non sbaglio basta modificare la dimensione (size), cancellare la partizione e poi rifarla ma con la nuova dimensione. il tutto con fdisk e ntfsresize.

Per darti una mano, dovrebbe essere: (l'ho fatto una volta per una partizione ext2, ma sinceramente non ricordo proprio niente)
ntfs-resize --info /dev/sda1
e vedi quanto è riducibile.
ntfsresize --no-action --size 1024M /dev/sda1
e vedi se riesci; ovviamente al posto di 1024M (la M sta per MB) metti la tua dimensione. No-action è una simulazione.
Poi con fdisk cancelli la partizione e la ricrei partendo dallo stesso punto (1) e con la nuova dimensione.
Segui questa guida: http://darkstar.ucd.ie/timosh/links/ntfsresize.html#example

PS: Ovviamente tieni un backup da parte. So che la shell può fare un po' paura, ma non è nulla di sconcertante :sisi. Se segui la guida, cerca però di capire tutti i passaggi prima di eseguirli, in modo da evitare problemi :eye.

cydonia
21-08-10, 00: 52
Io pensavo ad un semplice backup dei file, per poi (eventualmente, non ho ancora alcuna intenzione di formattare) ricopiarli in una nuova installazione di windows. :ehmm
:ohohforse mi son perso qualcosa per strada,comunque

Only registered members can view code.
copierà la partizione danneggiata in partizioneperilbackup provando a leggere tre volte i settori danneggiati e usando logfile come file di log
IMHO poi penserai a recuperare (se e' possibile il filesystem),o fare eventuali altre prove ,senza rischiare di dannegiare i dati ulteriormente.

Andy86
21-08-10, 16: 58
Non è che mi fa paura la shell, mi fa paura quel sistema cancella/rifai la partizione con ntfs/resize.

Se ho capito bene ddrescue con quel comando fa una copia raw, un po' come il copia/incolla di gparted, solo che non è influenzato dai badsector; l'ho fatta usando l'hd esterno, pensando poi di ricopiarla al posto della gemella danneggiata, opportunatamente lontana dal bad sector... :ehmm

Però la partizioneperilbackup da dare in pasto a ddrescue la dovevo formattare in ntfs prima? visto che non la creava automaticamente nello spaziononpartizionato ne ho creata una senza filesystem, pensando che ci copiava l'altro, e senza filesystem è rimasto.. :boh

Illuminatemi, così non faccio un'altra copia a vuoto... :ehmm

:thx & :bai

K.a.o.s.
21-08-10, 18: 31
Però la partizioneperilbackup da dare in pasto a ddrescue la dovevo formattare in ntfs prima? visto che non la creava automaticamente nello spaziononpartizionato ne ho creata una senza filesystem, pensando che ci copiava l'altro, e senza filesystem è rimasto..
Mah, in teoria ddrescue dovrebbe appunto fare una copia raw... ma non la vede proprio il sistema? Magari vuole semplicemente il tipo ntfs impostato da fdisk, cosa che creando una partizione ntfs dovrebbe già fare. Devi vedere da fdisk perché sinceramente non ricordo il numero e come si faccia (mi sembra con t però).
Nel caso dovrebbe andare anche formattando la partizione come ntfs e poi rifare la copia.

Andy86
22-08-10, 00: 16
:bai

Aggiornamento:

Ho creato riformattato sbd2 in ntfs e ricreato la copia di sba1, ora è perfettamente visibile.
Ovviamente ha copiato anche il badsector, quindi ho avviato bartPE e fatto lo scandisk col /f.
Ora ho una copia perfettamente ok della partizione ntfs windows. :hap:hap:hap

Domani (cioè oggi... blablabla...) proverò a copiare, dopo averla opportunamente ridotta, sdb2 al posto di sda1. http://www.mammeonline.net/phpBB3/images/smilies/icon_smile_incrocio.gif

Domanda: come faccio a sapere la posizione in mb del badsector fisico? In modo da far cominciare la nuova partizione dopo?
(scusate se la risposta si trova, adesso sono un po' cotto... :ehmm)

:thx & buona :notte:

K.a.o.s.
22-08-10, 01: 17
Domanda: come faccio a sapere la posizione in mb del badsector fisico? In modo da far cominciare la nuova partizione dopo?
(scusate se la risposta si trova, adesso sono un po' cotto... )
Ammetto che non sono sicurissimo che sia giusto, però ti scrivo tutti i passaggi che ho fatto così valuti :hap.

Il settore è il 50.148.475, quindi in teoria, se sono 512 bytes a settore:

50 148 475 * 512 bytes = 25 676 019 200 bytes
Sappiamo che 1 000 000 000 byte sono 1 gigabyte, quindi:
25 676 019 200 bytes / 1 000 000 000 = 25,6760192 gigabytes.

In pratica è quello il mezzo kb incriminato :hap. Quindi puoi fare una partizione prima e dopo (nello spazio prima magari in futuro puoi metterci Ubuntu in dual-boot senza usare Wubi :hap).
Sprecare 25gb per mezzo kilobyte non mi sembra il massimo sinceramente, poi decidi tu :eye.

PS: prendilo un po' largo però il settore danneggiato :bgg2.

Andy86
22-08-10, 09: 33
:bai, raccolgo in pieno l'idea ubuntu, ovvio che non butto via 25gb.

Del calcolo mi fido, anche perché ddrescue dice:


rescued: 199964 MB, errsize: 4096 B, errors: 1
Current status
rescued: 199964 MB, errsize: 4096 B, current rate: 0 B/s
ipos: 25675 MB, errors: 1, average rate: 0 B/s
opos: 25675 MB, time from last successful read: 0 s
Se quella è quindi la posizione esatta del bad sector (prima non l'avevo capito :ehmm), quanto ci sto largo?
Tipo vuoto da 24.5gb-26.5gb o tipo vuoto da 25gb-26gb? o meno?

:thx & :bai

Kirk
22-08-10, 09: 58
Sappiamo che 1 000 000 000 byte sono 1 gigabyteQuesto forse vale per il caso in questione e per i produttori di Hard Disk e supporti ottici, in realtà, su grandezze dei files date dai sistemi operativi, 1 Gb equivale a 1024 MB.

Da qui il fatto ad esempio, che si compri un HD da 80 GB e in realtà la capienza effettiva sia 75.

K.a.o.s.
22-08-10, 11: 38
su grandezze dei files date dai sistemi operativi, 1 Gb equivale a 1024 MB.
Giusto ma... i sistemi che calcolano così sono fuori standard. Snow Leopard calcola in base decimale, quindi fa 1 Gb = 1000MB mentre per Ubuntu si farà così dalla 10.10. Quindi in ogni caso hai ragione che in questo caso va diviso diversamente :hap.

Rifacendo i conti con l'aggiunga ti Kirk verrebbe:
25676019200/1073741824=23,912656307 Gb.
Insomma, se non vuoi evitare problemi usando magari un po' più di spazio, direi di saltare un 1gb o poco più. (23-24,5) Nel caso puoi però arrischiarti a stare più stretto.

Andy86
22-08-10, 14: 07
Va bene, va bene, starò largo.

Comunque oggi per leggere quel report di ddrescue ho rieseguito il comando, sapendo che sarebbe ripartito da dive si era fermato, quindi dalla fine, ma non mi aspettavo che avrebbe riprovato il recupero del badsector:

lo ha fatto, ed ha ricreato l'errore nel filesystem, così ho dovuto rieseguire lo scandisk, ma, nonostante lo abbia fatto in tutti i modi possibili, non ha più corretto l'errore, come ieri sera.

Escludo da subito che si sia danneggiato anche l'hdd esterno (dai, per favore).

Devo rifare la copia con ddrescue? :boh

K.a.o.s.
22-08-10, 14: 19
Comunque oggi per leggere quel report di ddrescue ho rieseguito il comando, sapendo che sarebbe ripartito da dive si era fermato, quindi dalla fine, ma non mi aspettavo che avrebbe riprovato il recupero del badsector:Ma non potevi leggere il logfile oppure buttarlo su /dev/null?

lo ha fatto, ed ha ricreato l'errore nel filesystem, così ho dovuto rieseguire lo scandisk, ma, nonostante lo abbia fatto in tutti i modi possibili, non ha più corretto l'errore, come ieri sera.
Non so come funzioni per bene il chkdisk di Windows... comunque non so proprio dirti. Non credo che formattando semplicemente cambi qualcosa, quindi semmai prova a dargli una passata di 0:

Only registered members can view code.
e poi rifare la copia (lo massacri però sto disco :ohoh)
Occhio a sostituire per bene la X altrimenti spiani la partizione sbagliata.
EDIT:
Magari in quel caso la sola passata di 3 volte non è riuscita, a quel punto basterebbe riprovare.

Andy86
22-08-10, 14: 30
buttarlo su /dev/null?

E chi lo sapeva che esisteva?

Comunque le cifre nel logfile sono scritte in esadecimale... :sisi
Pensavo di tradurle più velocemente in quel modo. :ehmm


(lo massacri però sto disco :ohoh)

Perché? Per l'ampio utilizzo?
A che serve una passata di 0?
Quando ho rifatto la copia la seconda volta è bastata quella. :sisi


a quel punto basterebbe riprovare. Ok, riprovo. http://www.mammeonline.net/phpBB3/images/smilies/icon_smile_incrocio.gif

:bai

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

EDIT 17:55:

Probabilmente ho preso un grosso abbaglio, l'errore non è mai sparito con lo scandisk. Probabilmente avevo aperto gparted con le partizioni montate, quindi non chiamava ntfsprogs e non vedeva l'errore. Cercasi soluzioni...

:thx

K.a.o.s.
22-08-10, 19: 06
Perché? Per l'ampio utilizzo?
Perché comunque dd un po' stressa il disco.

Cercasi soluzioni...
Prova con ntfsfix nel caso, ma non credo risolva qualcosa (non è un checkdisk).
Come ultima prova io direi di rifare l'ennesima copia ma con -r5 in modo da alzare il livello di tentativi. Poi boh, non saprei proprio più che fare... quasi quasi consiglieri di provare lo stesso a ricopiare la partizione nel disco interno saltando il badsector e forzandogli un checkdisk.

Andy86
22-08-10, 19: 58
Se il settore non è recuperabile non lo è e basta, il problema è che lo scandisk non riesce a funzionare. Quello del cd non ha il /f, anche microsoft dice di farlo da altro pc o altra installazione:


Il volume di avvio è danneggiato e non può essere avviato da Windows XP. Se il file system è danneggiato e se è impossibile avviare il volume di avvio in Windows XP durante il processo di avvio, spostare l'unità in un altro computer in cui è installato Windows XP ed eseguire il comando chkdsk per tale unità o creare un'installazione parallela di Windows XP nell'unità (in una cartella separata). Il programma di installazione di Windows XP verifica infatti l'integrità del volume prima di copiare i file e ciò potrebbe risolvere alcuni problemi durante il processo.Magari la live che ho usato non è così completa e non funziona a dovere... :boh

Il comando fdisk l'ho provato, ma, a quanto leggo, segna il volume come da correggere, forzando windows a fare il chkdsk, solo che a quel punto windows neanche ci arriva, si pianta prima con la bosd. :triste Anche se avvio da esterno. Però mi interessa l'ultima frase dell'estratto kb che ho citato, ora faccio una prova con il ripristino installazione... :sisi


saltando il badsectorCome si fa? :ehmm

:thx & :bai

cydonia
22-08-10, 23: 00
non ho ben inteso se sei riuscito a fare il backup dei tuoi dati,se si, purtroppo ora per cercare di ripristinare il filesystem ti devi affidare agli strumenti messi a disposizione da microsoft(se fosse stato un'altro tipo di filesystem,ext* per esempio potevi marcare il badsector e fare in modo che non fosse letto,oppure cercare di ripararlo fsck),Comunque se mi ricordo(non sono certo) nella fase di installazione di xp c'e' la possibilita' di premere R per abilitare la console di ripristino ,per poter dare il chkdsk.
:bai

Andy86
23-08-10, 00: 19
:bai

Gli strumenti microsoft gli ho già usati troppe volte, console di ripristino compresa, e non risolvono.

Lo so, la discussione sta diventando chilometrica, in sostanza:

- I dati gli ho salvati in due modi: sia a mano, copia/incolla di tutte le cartelle, sia con ddrescue, facendo una copia gemella della partizione windows, pure avviabile.

Stavo cercando di correggere il filesystem della copia fatta con ddrescue, per poi sostituirla a quella originale, ovviamente non trovo alternativa agli strumenti microsoft, i quali non risolvono un bel niente.

Ora ho trovato un certo ntfschk, da eseguire da floppy di avvio dos, che fa poi un chkdsk con un log più dettagliato: mi ha fatto capire che windows riconosce la copia del settore danneggiato come "settore danneggiato" e non lo corregge. :triste

Si può fare una copia con ddrescue, dicendogli in parametro di "saltare" e di "non copiare" il badsector, anzichè tentare di recuperarlo?

:thx & buona :notte:

cydonia
23-08-10, 23: 52
hai gia' dato uno sguardo all'info di ddrescue ,ci sonon alcuni parametri interessanti
da shell

Only registered members can view code.tipo:

Only registered members can view code.comunque si potrebbe usare lo stesso dd per fare questo:

Only registered members can view code.con conv=noerror,sync gli dici rimpiazzare i settori danneggiati con degli zeri
:bai:bai

Andy86
24-08-10, 13: 52
:bai, Il problema non era quello di rimpiazzare i settori, ma di far capire al filesystem che non erano danneggiati. Ho trovato un sistema per fare ciò con ntfsinfo e ntfstruncate di ntfsprogs:


Reseting the bad sectors list after cloning

When you clone a partition from a disk with bad sectors to a
new disk, Windows still reports bad sectors on the new disk. This is
because, by design, ntfsclone copies everything, including the bad
sector list.

While this is not strictly ntfsclone-related, some people may use the
following procedure to reset the bad sector list after cloning:

Back up important data from partition just in case
Find out size of ‘$Bad’ attribute in $Badclus using ntfsinfo
Use ntfstruncate <partition> 8 0x80 '$Bad' 0 to set $Bad’s attribute length to zero.
Use ntfstruncate <partition> 8 0x80 '$Bad' <ntfs_size> to set $Bad’s attribute length back to proper value which was recorded in step 2.
Boot into Windows and run chkdsk. It will find errors and should fix them.

Unless you’re certain that the bad clusters were just an error, It is recommended to do a full surface scan using either your hard disk manufacturer’s tools or chkdsk /r after doing this. Purtroppo però sono rimasti ancora un paio di errori nel FS che tutti i chkdsk che ho provato non riescono a correggere... :triste

Ho comunque rifatto le partizioni, escludendo la parte col badsector, e sto copiando la copia dell'installazione al posto dell'originale, sempre con ddrescue, e speriamo http://www.mammeonline.net/phpBB3/images/smilies/icon_smile_incrocio.gif.

Se non va così mi rassegno ad una nuova installazione di windows, tanto i dati sono tutti salvati... :sisi

:thx & :bai

Andy86
25-08-10, 20: 00
http://www.lascialatraccia.com/forum/html/emoticons/fuochi_artificio_006.gifhttp://www.lascialatraccia.com/forum/html/emoticons/fuochi_artificio_006.gifhttp://www.lascialatraccia.com/forum/html/emoticons/fuochi_artificio_006.gif

Funziona!! Quella guida mi ha salvato, :gogo:gogo:gogo , senza caricare una partizione con un badsector, windows è partito, ha fatto lo scandisk, ha completato il ripristino dell'installazione ed è... Partito!!!

Ora non parte ubuntu:


Only registered members can view code.Ma pazienza, tanto lo devo reinstallare in una partizione a se... :sisi

Comunque :thx a tutti e :bai