PDA

Visualizza versione completa : ..monitor acer al1716..strano comportamento..



p060477
11-07-10, 11: 57
ciao!!

mi sono accorto che il mio monitor del pc,acer al1716,anche quando arresto il pc e spengo la ciabatta collegata alla presa corrente e spengo anche il monitor con il suo apposito pulsantino ha come dei ritorni di elettricita'..cioe' se fisso la spia frontale di accensione/stand by..ogni tanto ha una piccola e velocissima luce..ovvio che se levo tutto dalla presa di corrente allora non accade piu'..
..pensate sia meglio che ogni volta che arresto il pc e spengo la ciabatta levi anche la presa dalla corrente..??

grazie mille!!

luca

pierino_89
11-07-10, 14: 02
A me succede sempre con la lampadina al neon di camera mia. Ho sempre dato la colpa alla carica residua sparsa che tende ad agglomerarsi e a scaricarsi di colpo provocando quel briciolo di luminescenza.
In ogni caso, controlla di avere la messa a terra a casa tua: spesso le case vecchie ne sono prive.

p060477
11-07-10, 17: 56
ciao e grazie!
..si..ho l'impianto a supernorma..!!..la casa ha solo 7 anni..
..tale effetto non e' momentaneo..ma dura in modo - perenne-..se fosse un residuo dovrebbe a poco a poco sparire..
luca

Armandillo
11-07-10, 18: 39
tale effetto non e' momentaneo..ma dura in modo - perenne-..se fosse un residuo dovrebbe a poco a poco sparire..

Se togli la spina dalla presa non lo fa, in tutti gli altri casi si...giusto ?
Credo sia normale perche' solo nel primo caso non c'e' piu' tensione, negli altri c'e' sempre !
C'e' nel caso della ciabatta e c'e' nel caso dei pulsanti appositi.
Probabilmente, come dice Pierino, si tratta dello scaricamento dei condensatori.

:bai

p060477
11-07-10, 18: 43
ciao e grazie!
..quindi ogni volta che si vuol - davvero- spengere il pc bisognerebbe disinserire completamente la spina della ciabatta dalla presa della corrente..o sbaglio..in tutti gli altri casi tali ritorni di tensione non credo facciano del bene al ns pc-monitor etcc..
..o sbaglio..??!!
luca

Armandillo
11-07-10, 19: 10
Tratto dalla rete:

- se l'interruttore della ciabatta è bipolare, non stacca anche la terra. Sulla linea elettrica c'è qualcosa con una dispersione verso terra, se il pc è alimentato dalla stessa ciabatta e questa è spenta il problema non è il pc, ma un'altra utenza in zona.

- la ciabatta ha interruttore monopolare, stacca solo la fase o il neutro. In questo caso è probabile che il caso ha voluto staccasse il neutro, quindi anche se il pc è spento, al suo alimentatore arriva il neutro e la fase , qualcosa in dispersione ........e ci ritroviamo 3-3 volt sul cavo di terra

Allora...da quel che so il pc si dovrebbe spegnere sempre dal suo pulsante e solo dopo spegnere anche la ciabatta.
In questo modo c'e' anche un risparmio d'energia.
Nel tuo caso non mi preoccuperei piu' di tanto e spegnerei prima dai propri pulsanti e poi la ciabatta.
Comunque ti consiglio di verificare che sia una ciabatta a norma e di qualita'.

:bai

p060477
12-07-10, 15: 49
ciao ed innanzitutto grazie di cuore!

..allora..:

1)come prima cosa io faccio sempre arresta pc ed il pc si spenge..
2)..dopo spengo comunque anche il monitor..la luce da stand by gialla sparisce..
3)in ultimo spengo la ciabatta con il suo interruttore..

..alla fine di cio' pero' come ho scritto nel 3d ci sono continui ritorni di elettricita' al monitor..me ne accorgo dalla spia dello stand by che si accende per un nanosecondo..e questo ad libitum..

..tutto cio' cessa solo se scollego la ciabatta dalla sua presa di corrente..o se la collego ad una di quelle prese di corrente a muro che poi si possono scollegare con il relativo pulsante a muro..

..mi chiedo e vi chiedo..ma tali ritorni di corrente fanno male al monitor e/o al pc..??!!..

luca

Armandillo
12-07-10, 16: 18
..mi chiedo e vi chiedo..ma tali ritorni di corrente fanno male al monitor e/o al pc..??!!..

Francamente non lo so
Se la cosa accadesse una sola volta penso sarebbe normale...se lo fa continuamente e' strano...come se la corrente continuasse a passare !


Hai provato ad usare per l'apparato un'altra presa di corrente ?
Hai provato cambiando la ciabatta ?

Comunque finche' non risolvi puoi seguire i passi da te citati e poi scollega anche la ciabatta

:bai

Merluz
12-07-10, 16: 26
per togliermi dei dubbi, se possibile, proverei ad usare il monitor da solo collegato direttamente ad una presa di corrente, lasciando stare la ciabatta.

dal mio punto di vista ritengo cmq inutile staccare sempre la ciabatta dove sta il pc. lo scollegamento completo dalla rete elettrica del computer andrebbe fatto in caso di disuso prolungato (più di una settimana) di quest'ultimo oppure in caso di emergenza maltempo/temporali. :sisi

nel mio pc per esempio ho alcune periferiche dotate di pila a bottone che si scarica il triplo più veloce quando sono scollegati dalla rete... magari non è il tuo caso, però non vedo la ragione del continuo "stacca-attacca" del computer dalla rete elettrica, è un po' come se prima di uscire di casa al mattino per andare a lavoro si scollegasse ogni giorno l'impianto elettrico della luce lasciando solo la forza per gli elettrodomestici (questa cosa si può fare se si ha l'impianto elettrico diviso in 2 sezioni, come il mio) per non compromettere il refrigeratore. :bgg2

ginalfa
13-07-10, 11: 48
L'interruttore della ciabatta interrompe solo uno dei fili collegaati alla presa mentre l'altro resta collegato.
La corrente alternata porta le fasi su un solo terminale, mentre l'altro fa da "chiusura" del circuito.
Può darsi che la ciabatta ti interrompa il polo "neutro" lasciando collegato il polo caldo.
A quel punto basta una lieve perdita nel condensatore di filtro nell'alimentazione del monitor (o anche in quello che potrebbe esserci nella ciabatta) e ci sarà una tensione parassita che ti accende leggermente il led ad intevalli di carica/scarica del condensatore.
E' tutto assolutamente normale.
Se proprio vuoi, gira la spina della ciabatta nella presa in modo da scambiare la posizione del polo caldo e del neutro. Ma non è detto che sortisca alcun effetto.
Non è che devi stare per forza a macerarti il fegato su ogni cosa.:lol:

p060477
14-07-10, 15: 20
nel mio pc per esempio ho alcune periferiche dotate di pila a bottone che si scarica il triplo più veloce quando sono scollegati dalla rete... :

..mi hai incuriosito..!!..:..pensi che anche la pila del pc,quella che fa si che ci sia sempre l'ora aggiornata..,ne risenta..??..
se si' come si dovrebbe fare per farla durare piu' a lungo..??!
grazie mille!

luca

wrongway
14-07-10, 15: 55
se spegni la ciabatta, l'orologio (RTC (http://it.wikipedia.org/wiki/Real_Time_Clock)) e il CMOS (http://it.wikipedia.org/wiki/CMOS) assorbono l'energia dalla batteria tampone (ovviamente quando la ciabatta è accesa traggono l'energia dalla rete elettrica)

come farla durare di più? non spegnendo mai la ciabatta... :ghgh

poi è fisiologico che le batterie si scarichino da sole: http://en.wikipedia.org/wiki/Self-discharge

p060477
14-07-10, 17: 04
ciao wrongway!
innanzitutto grazie!

citazione:
"come farla durare di più? non spegnendo mai la ciabatta... "

..ma forse cosi'..durerebbero meno tutte le altri componenti del pc..o sbaglio..??!!

luca

wrongway
14-07-10, 17: 29
.ma forse cosi'..durerebbero meno tutte le altri componenti del pc..o sbaglio..??!!

uhmm... :tap mi sa che qui non ne usciamo più... :m: si dovrebbe parlare dello shock termico che i componenti subiscono ogni qual volta vengono accesi/spenti... e siamo già parecchio OT

p060477
14-07-10, 17: 45
ciao wrongway!
ancora grazie!

..quindi per finire l'O.T. quali sarebbero i tuoi tempi ottimali di accensione/spegnimento..??..
..come consiglio ovvio..!!

grazie!!

luca

wrongway
14-07-10, 18: 32
eh... i miei tempi ottimali... come ho già detto nell'altro topic io i pc li accendo quando mi sveglio e li spengo quando vado a dormire (e quando in casa non c'è nessuno)

i componenti che compongono il pc si usurano sia quando li si lascia accesi, sia quando li si accende e li si spegne (in questo caso perché improvvisamente passano dal freddo al caldo e dal caldo al freddo)

quando il pc viene spento, in realtà abbiamo visto che se non gli si stacca la corrente, questi continua a fornirne alla scheda madre per quel che concerne l'orologio e le impostazioni del bios

ha senso quindi spegnere la ciabatta per "risparmiare" su quella corrente (per quel che costa sostituire dopo un tot. di tempo la batteria tampone che logicamente si consumerà più rapidamente)

le ciabatte "normali" solitamente non offrono la protezione contro le sovratensioni di corrente, perciò in caso di maltempo è opportuno staccarne la spina dalla presa a muro (a meno di acquistare ovviamente quelle che ne sono dotate) oltre al cavetto della linea telefonica dal modem - la soluzione ideale è un Gruppo di continuità che oltre a fornire di norma tale protezione previene lo spegnimento incidentale e protegge anche la linea telefonica collegata al modem

p060477
14-07-10, 18: 39
ciao wrongway!
ancora grazie!

citazione:
"i componenti che compongono il pc si usurano sia quando li si lascia accesi, sia quando li si accende e li si spegne (in questo caso perché improvvisamente passano dal freddo al caldo e dal caldo al freddo)"..:

..quindi bisognerebbe compenetrare questi due effetti contrapposti..
credo di aver capito che una ottima scelta sia lo spengerli una volta al giorno..

grazie mille!!

luca

wrongway
14-07-10, 20: 43
non c'è una ricetta... se uno non ha problemi di bolletta, e ha sotto controllo gli apparecchi (se vanno a fuoco... chi li spegne? :shock:ghgh) può anche lasciarli accesi... se vuoi approfondire l'argomento, vedi quest'articolo (purtroppo in inglese): http://www.informit.com/articles/article.aspx?p=31105&seqNum=10

p060477
14-07-10, 23: 11
grazie mille wrongway!
articolo veramente chiaro e ben fatto!!
luca