PDA

Visualizza versione completa : Picchia la moglie: assolto perchè lei aveva un carattere forte



janet
04-07-10, 14: 44
Un uomo si è visto annullare, dalla Cassazione, la condanna a otto mesi di reclusione dopo aver maltrattato la moglie per tre anni.

L’uomo ha sempre sostenuto che la donna non fosse intimorita ne impaurita dai modi del marito...
Fonte onewoman (http://www.onewoman.it/03/07/2010/picchia-la-moglie-assolto-perche-lei-aveva-un-carattere-forte/)

Mi fa ridere il pensare che io ho un carattere forte ma fisicamente sono uno scricchiolo e la fortuna, mi ha portato sempre a conoscere uomini che mi hanno rispettato e apprezzato anzi questo lato del mio carattere, che magari creava contrapposizioni verbali ma rispetto da parte del compagno, in ogni caso anch'io non avrei ceduto nè avuto paura, peccato che pare la legge non voglia difendere le donne con carattere forte

LorPan87
04-07-10, 15: 11
Sentenza molto vergognosa, siamo nel 2010, è assurdo a mio parere che accadano ancora fatti di questo genere...

silverado
04-07-10, 17: 00
se non ci fosse da piangere mi metterei a ridere...
come se

[..]futili e limitati episodi di ingiurie, minacce e percosse nell’arco di 3 anni.
non siano già penalmente rilevanti e moralmente riprovevoli :triste
e dove sta scritto che la vittima deve uscirne psicologicamente provata? :shock
un'altra sentenza vergognosa, un altro passo indietro per un paese che si definisce civile...

Armandillo
04-07-10, 17: 17
Nella frase della prima sentenza rilevo la mancanza della parola dignita' che credo debba valere per chiunque e poi penso che questa sentenza rappresenti un grave precedente che potrebbe indurre, come se non bastasse, una qualche "giustificazione" per un eventuale atto del reo...come dire...."giu' con le botte tanto e' ribelle, ha un forte carattere...e c'e' pure piu' gusto !!!"

Non riusciro' mai a capacitarmi di tanta giustizia schizofrenica ! :shock

marcella36
04-07-10, 17: 55
Siamo sicuri non sia una riedizione della Bisbetica domata?
E' deplorevole sia accettata una sentenza simile! La vittoria della forza bruta, dell'ineducazione e del rispetto. Contemplo nei mio disappunto anche la figura del giudice. Non è solo un caso di misogenia, ma segno di arretramento della civiltà.
Tutto ciò in un periodo che invece punisce il persecutore., che poi sarebbe colui o colei che opera lo stolking! OT Ma guarda se dobbiamo usare parole inglesi quando esistono da tempo nella nostra bella lingua!!

MarcoStraf
04-07-10, 19: 06
Ecco altre notizie, un po' piu' dettagliate:
http://milano.repubblica.it/cronaca/2010/07/02/news/marito_violento_assolto_in_cassazione_sua_moglie_a veva_un_carattere_forte-5339382/

Non conoscendo i fatti se non quello riportato dai giornali, preferisco non giudicare.
Ma se (e pongo l'accento suil SE) quello che dice la Repubblica e' vero, in pratica si tratta di normali bisticci tra due persone adulte, e di conseguenza non vedo giustificata l'accusa di maltrattamenti. In altre parole, personalmente in questa situazione penso ci sia una seria possibilita' che la Cassazione sia nel giusto.

Eres
04-07-10, 19: 16
C'è un vecchio proverbio cinese che dice: quando la sera torni a casa dal lavoro picchia tua moglie, lei sa il motivo :oo2
Vi assicuro che spesso sono le mogli a maltrattare i mariti :ghgh :bai

silverado
04-07-10, 19: 26
[..]Ma se (e pongo l'accento suil SE) quello che dice la Repubblica e' vero, in pratica si tratta di normali bisticci tra due persone adulte, e di conseguenza non vedo giustificata l'accusa di maltrattamenti.
è vero, la corte non ha inteso realizzato il reato di maltrattamenti per la mancata abitualità della condotta del marito. la moglie, d'altro canto, ha rimesso la querela per le singole azioni criminose (percosse, ingiurie e minacce). fin qui si può condividere il tutto se si ragiona in termini legali e non emotivi.
ma il dar peso, e la corte lo dà, al forte stato psicologico della moglie è, secondo me, un grave errore che danneggia chi, per sua fortuna, non si lascia sopraffare psicologicamente da chi usa violenza, seppur non in modo continuativo.
se, come riportato dalle news, vi sono anche certificati medici comprovanti le lesioni significa che si è trattato di un qualcosa che è andato ben oltre un semplice "bisticcio".

Armandillo
04-07-10, 19: 30
"La Cassazione - con la sentenza 25.138 - ha dato ragione a Sandro F. rilevando che non si può considerare come "condotta vessatoria" l'atteggiamento aggressivo non caratterizzato da "abitualità".

Indi...se meno tutti i giorni mia moglie allora vado in galera...se la meno ogni tanto no !!! :shock:boh