PDA

Visualizza versione completa : Hardware iPhone 4: record di vendita, 1,7 milioni nei primi tre giorni



MarcoStraf
28-06-10, 19: 55
Un milione e settecentomila unita' vendute nei primi tre giorni, e avrebbe potuto venderne di piu' se non fosse che le aziende che forniscono l'hardware (tipo la LG che costruisce il display) non hanno potuto soddisfare la richiesta.
Questo e' stato il lancio che ha avuto piu' successo nella storia Apple, i primi modelli del iPhone venduti furono "solo" un milione nei primi tre giorni. E questo nonostante alcune lamentele, prima tra le quali una caduta di ricezione se si impugna il cellulare in un determinato modo (ma sembra che Apple abbia gia' una patch software, ma quella e' una altra notizia)

La notizia e' su tutte le prime pagine web dei siti specialisti e no, la rivista PC World ha cercato di elencare quattro possibili ragioni per questo successo, il secondo in poco tempo per Apple dopo il lancio dell'iPad:

1) Il lancio e' avvenuto in contemporanea in cinque nazioni invece che solo negli States
2) Negli States, AT&T (il carrier dell'iPhone) ha proposto sconti per chi vuole fare un upgrade da un precedente modello di iPhone
3) Le novita' introdotte, questa volta trapelate ben prima che il cellulare uscisse aumentandone cosi' la pubblicita'
4) I clienti Apple rimangono leali al prodotto della Mela: 77% degli acquirenti hanno gia' un prodotto della casa di Cupertino

Fonte: PC World e articolo completo (in inglese)
http://www.pcworld.com/article/199971/apple_iphone_4_sold_17_million_couldve_sold_more.h tml?tk=hp_new

janet
28-06-10, 21: 58
Bhè indubbiamente già il fatto di avere il 77% di base di utenti affezionati, rispetto, se mi ricordo bene al 56% ed al 38% delle precedenti uscite, è una testimonianza del successo Apple perchè se si è scontenti non si vuole comprare l'ultima versione

ginalfa
29-06-10, 11: 46
Il successo dell'iPhone è più che meritato dal punto di vista tecnico e dell'innovazione che ha rappresentato. Tanto è vero che gli altri produttori si sono affrettati a cercare recuperare il gap, con alterne fortune.
Non mi piace affatto, invece, il cartello che in italia lo ha messo sul mercato ad un prezzo sensibilmente superiore ed imponendo di fatto contratti poco convenienti all'utente medio.

vane
29-06-10, 15: 37
Il successo dell'Iphone rispecchia il successo del brand Apple e della qualità dei propri prodotti. Se il 77% degli acquirenti ha già un prodotto Apple in casa vuol dire che ne è rimasto molto soddisfatto. Aggiungiamo a questo precise strategie di marketing, la pubblicità e la grande capacità comunicativa di Steve Jobs.

Tempo addietro erano già uscite su Gizmodo le foto dell'attuale Iphone ma secondo me c'entra molto poco con il successo del nuovo gioiellino. Da 3 anni a questa parte c'è sempre attesa per il nuovo Iphone e alla Apple sanno come attrarre maggiore attenzione. Anche il solo fatto che il WWDC non sia stato trasmesso in diretta streaming ha costretto gli appassionati a doverlo seguire attraverso i vari liveblogging, creando maggiore attesa e curiosità verso tanta esclusività (o segretezza).

Se Nokia o HTC avessero presentato un cellulare simile non avrebbero avuto lo stesso successo. Fino a qualche anno fa Nokia se non sbaglio deteneva circa il 50% del mercato dei cellulari, io penso che se si continua così nel giro di pochi anni l'Apple sarà il leader. Gli altri produttori non presentano le stesse novità, non presentano mai un nuovo device che possono definire migliore in assoluto degli altri e soprattutto non hanno una figura carismatica che sia in grado di vendere il prodotto anche per quello che non è. Questo conta molto.

Il retina display, la videochiamata in wifi (da anni c'è quella via 3g ma nessuno l'ha mai usata per l'eccessivo costo e la bassa qualità delle immagini), il giroscopio...gli altri produttori li inseriscono solo dopo che Apple l'ha fatto, non prima.

Anche lo stesso utilizzo dell'Apple Store facilità l'acquisto e l'utilizzo di tantissime applicazioni. Per gli altri cellulari non c'era un sistema così organizzato e sicuro e i giochi spesso partivano da 5 euro minimo. Scaricandoli illegalmente si correva il rischio di provare applicazioni non perfettamente compatibili con il cellulare che potevano dare problemi. Con l'Apple Store non succede, ci sono molte applicazioni gratis o dal costo ridotto (0,79 €).

Sinceramente mi fa un po' strano utilizzare un cellulare per leggere libri (iBooks) come per modificare video (iMovie), penso che sia necessario uno schermo più grande (per il primo un eBook vero e proprio, per il secondo minimo un iPad/Netbook), però logicamente può essere comodo avere tra le mani o in tasca decine di libri. Personalmente preferisco ancora leggere un libro alla vecchia maniera XD (ha più sapore e di certo si riposano gli occhi...), però se avessi un Iphone 4 sicuramente vi scaricherei i classici che ho già letto e che è sempre bello portarsi dietro senza riempire la borsa.

Detto questo, penso anche che 700 euro per un cellulare (per quanto potente) siano decisamente troppi, personalmente non li spenderei mai (a meno che non fosse indispensabile soprattutto a livello lavorativo) ma l'Apple fa bene ad alzare il prezzo visto che c'è gente che non si fa le vacanze per comprarselo o che prende l'aereo e va a Parigi o Londra per acquistarlo in anteprima. Se ci fosse un reale mercato, una vera concorrenza con gli altri produttori il prezzo si abbasserebbe, ma di nessun cellulare si parla tanto come dell'Iphone. Chi non ce l'ha lo vuole assolutamente o lo critica fortemente. Per un Nokia o un Samsung qualsiasi non ricordo tutto questo dibattito.

Quei 1,7 milioni sono pure pochi considerando che non ne hanno venduti altri solo perché hanno già terminato le scorte in fase di pre-order.

ercoppa
30-06-10, 23: 19
Ok, venduti 1.7 milioni di cellulari che non possono essere tenuti con la mano sinistra... come dice Vane, Apple è molto brava a vendere menzogne ("tutti i cellulari soffrono del problema").

P.s. se non vi è chiaro: è un po' sarcastico ma con un po' di verità

Saluti.

MarcoStraf
01-07-10, 01: 18
... io penso che se si continua così nel giro di pochi anni l'Apple sarà il leader ...
No vane, non penso proprio (anzi: non spero proprio :) )
Come vedi Apple vende solo un modello, che e' poi uno smartphone, per diventare il numero uno occorre avere molteplici modelli che vadano bene per diverse esigenze, come Apple fa per esempio con l'iPod, di cui al momento ce ne sono quattro modelli, Shuffle, Nano, Classic e Touch, molto diversi tra loro. Per adesso il mercato dell'iPhone e' ristretto alle sole persone di cui ne hanno bisogno (per esempio lo ha mia moglie, a me basta un catorcio da due dollari)


... Detto questo, penso anche che 700 euro per un cellulare (per quanto potente) siano decisamente troppi, ...
Due cose, per precisare.
Primo, l'iPhone non e' un cellulare, ma uno smartphone, sono due cose diverse, e il prezzo Apple e' comparabile con la concorrenza (altrimenti non venderebbe)
Secondo, e' la legge del mercato. Se la gente e' disposta a spendere quei soldi, le aziende non hanno nessun interesse a diminuire i prezzi. E se non c'e' concorrenza: il primo iPhone che ando' sul mercato era attorno ai 500 dollari (negli States), poi il prezzo si abbassato adesso a 200 dollari (anche se e' molto piu' potente dell'originale) Stessa cosa per l'iPod: il primo costava 400 dollari per 5 miseri GB di memoria e un striminzito schermo in bianco e nero. Ma all'epoca era il primo lettore mp3 che funzionasse realmente come portatile. Adesso l'iPod Nano ne costa la meta', ma e' quattro volte piu' piccolo e leggero, ha il doppio della memoria e uno schermo a colori con sui puoi vedere anche i video.

E' proprio per questo motivo che spero Apple non diventi il leader. Piu' concorrenza c'e', piu' modelli ci sono da scegliere, piu' i prezzi scendono. E la gente dovrebbe comprare quello che va bene a loro, invece che criticare le scelte degli altri ;)

vane
01-07-10, 08: 35
No vane, non penso proprio (anzi: non spero proprio :) )
Come vedi Apple vende solo un modello, che e' poi uno smartphone, per diventare il numero uno occorre avere molteplici modelli che vadano bene per diverse esigenze, come Apple fa per esempio con l'iPod, di cui al momento ce ne sono quattro modelli, Shuffle, Nano, Classic e Touch, molto diversi tra loro. Per adesso il mercato dell'iPhone e' ristretto alle sole persone di cui ne hanno bisogno (per esempio lo ha mia moglie, a me basta un catorcio da due dollari)
Il problema è che vogliono l'Iphone anche coloro a cui basta un cellulare qualsiasi perché andare in giro con l'Iphone fa figo. Poi ci sono i fanboy e in ultimo uomini e donne d'affari che lo comprano perché serve loro. Però di anno in anno aumentano le persone che comprano l'Iphone solo perché è un simbolo, come le ragazze che comprano la borsa di Louis Vitton, lo fanno per farsi notare. :boh


Due cose, per precisare.
Primo, l'iPhone non e' un cellulare, ma uno smartphone, sono due cose diverse, e il prezzo Apple e' comparabile con la concorrenza (altrimenti non venderebbe)
Secondo, e' la legge del mercato. Se la gente e' disposta a spendere quei soldi, le aziende non hanno nessun interesse a diminuire i prezzi. E se non c'e' concorrenza: il primo iPhone che ando' sul mercato era attorno ai 500 dollari (negli States), poi il prezzo si abbassato adesso a 200 dollari (anche se e' molto piu' potente dell'originale) Stessa cosa per l'iPod: il primo costava 400 dollari per 5 miseri GB di memoria e un striminzito schermo in bianco e nero. Ma all'epoca era il primo lettore mp3 che funzionasse realmente come portatile. Adesso l'iPod Nano ne costa la meta', ma e' quattro volte piu' piccolo e leggero, ha il doppio della memoria e uno schermo a colori con sui puoi vedere anche i video.

E' proprio per questo motivo che spero Apple non diventi il leader. Piu' concorrenza c'e', piu' modelli ci sono da scegliere, piu' i prezzi scendono. E la gente dovrebbe comprare quello che va bene a loro, invece che criticare le scelte degli altri ;)

Ho usato impropriamente il termine cellulare ma per me ormai cellulare e smartphone sono la stessa cosa anche perché ormai non c'è cellulare che non si possa connettere ad internet o che non abbia altri servizi importanti (navigatore integrato, videochiamata...).

So che gli altri produttori vendono i propri device a circa 500 dollari/euro, qualcuno anche di più, però trattandosi di un oggetto che si cambia di anno in anno penso davvero che siano troppi. Anche i computer sono già "vecchi" dopo 3 mesi, però di norma si aspetta almeno qualche anno prima di cambiarlo (ovviamente chi ha i soldi o ha il papi che paga non si fa di questi problemi e ne cambia uno ogni 6 mesi massimo...) perché sarebbe uno spreco. Perché questa regola non si applica anche per gli Iphone dato il costo?

E la stessa cosa avverrà d'ora in avanti per l'Ipad. "Voglio l'Ipad" e non "Mi serve l'Ipad per...", è solo una questione di sentirsi bene, sentirsi belli e alla moda potendo utilizzare l'ultimo oggetto di desiderio delle masse.

Quanto alla concorrenza, sarebbe bello se ci fosse ma sembra davvero che non ci sia. Ho seguito anch'io la querelle sull'antenna che perde segnale se con la mano/dito si copre una banda nera. Ebbene Nokia sul suo blog ha scritto che si può tenere in mano il proprio cellulare come si vuole, come per sfidare Apple. Ma tanti video comparsi su internet hanno dimostrato il contrario e che lo stesso problema riguarda altri cellulari. Oltretutto pare che mentre si telefona difficilmente si copre l'antenna. Tanto casino per niente e per me anche in questo caso Nokia è uscita sconfitta. Per come la vedo io devono rivoluzionare le cose per fare concorrenza ad Apple e giusto l'aiuto di Google attraverso Android può fare qualcosa. Microsoft vorrebbe utilizzare i giochi dell'Xbox su smartphone targati Windows e quindi in un certo senso "copiare" l'Apple ma comunque rimane indietro quanto a qualità e prestazioni perché fa solo il software non come Apple che cura tutto e può permettersi di fare ciò che vuole.

Io penso che prima di qualche anno la concorrenza non riuscirà a creare uno smartphone veramente in grado di competere con l'Iphone, anche solo in fatto di design. Il nuovo smartphone Samsung, ad esempio, sembra davvero un citofono. E' troppo grande.

:bai

MarcoStraf
01-07-10, 19: 02
Il problema è che vogliono l'Iphone anche coloro a cui basta un cellulare qualsiasi perché andare in giro con l'Iphone fa figo. ...
Ma quello e' un problema generale, non solo della tecnologia, ed e' solo per chi se lo puo' permettere. Il mondo e' pieno di stupidi e la loro mamma e' sempre incinta, quando io scrivo in un forum o parlo pubblicamente preferisco ignorarli e pansare invece alle persone sensate che comprano qualche cosa solo perche' serve, non perche' e' griffata. Affari loro.


... Ho usato impropriamente il termine cellulare ma per me ormai cellulare e smartphone sono la stessa cosa anche perché ormai non c'è cellulare che non si possa connettere ad internet o che non abbia altri servizi importanti (navigatore integrato, videochiamata...) ...
Capisco perfettamente, volevo solo precisare. Tuttavia c'e' una bella differenza di prezzo, anche il mio cellulare fa foto e si puo' connettersi a internet, ma con uno schermo di quattro centimetri quadrati chi lo usa in quella maniera? E poi lo ho avuto gratis con un contratto annuale con AT&T: nessuno smartphone puo' battere quel prezzo ;)


So che gli altri produttori vendono i propri device a circa 500 dollari/euro, qualcuno anche di più, però trattandosi di un oggetto che si cambia di anno in anno penso davvero che siano troppi.
Verissimo! Per questo motivo AT&T sta offrendo il nuovo iPhone con uno sconto a chi possiede gia' un vecchio iPhone. Mia moglie possiede ancora il suo iPhone originale, il primo, ed e' ancora perfettamente contenta con esso (ma ovviamente lei lo usa per lavoro, non e' una fanboy...)


... Quanto alla concorrenza, sarebbe bello se ci fosse ma sembra davvero che non ci sia.
Non e' vero vane, la concorrenza sta finalmente uscendo, vedi i nuovi smartphone che usano Android, come il Motorola Droid X e il HTC Incredible. Spero solo che Google si decida a offrire una versione stabile di Android, e non qualcosa che semplicemente "funzionicchia". RIM anche sta uscendo con qualcosa di interessante, Palm e' stato acquistato da HP, vedremo cosa fara' HP, Nokia si sta sedendo sugli allori ma se lo puo' permettere in quanto ha in mano il mercato Europeo e buona parte del mercato mondiale, purtroppo non sta forzando come invece dovrebbe lo sviluppo di Symbian, che e' ormai un sistema operativo vecchio. Microsoft sta uscendo dal mercato, ha terminato il progetto Kin proprio in quresti giorni (come tutti si aspettavano) per concentrarsi sul nuovo Windows Mobile 7, anche se dubito possa avere successo (e' troppo in ritardo sulla concorrenza, e la gente ormai e' stufa di Windows)

Il problema della concorrenza per adesso e' che invece di presentare qualcosa di innovativo, presenta solo delle copiature, a volte brutte, a volte perfino che non funzionano. Se vogliono entrare in concorrenza (come sta facendo adessop aggressivamente HTC per esempio) devono presentare qualcosa che costi di meno e che funzioni almeno altrettanto bene. Questo vuole dire spendere soldi in R&D (ricerca e sviluppo) e assumere persone capaci (e quindi con alti stipendi) e non tutti sono disposti a farlo.

vane
02-07-10, 15: 46
Il problema della concorrenza per adesso e' che invece di presentare qualcosa di innovativo, presenta solo delle copiature, a volte brutte, a volte perfino che non funzionano. Se vogliono entrare in concorrenza (come sta facendo adessop aggressivamente HTC per esempio) devono presentare qualcosa che costi di meno e che funzioni almeno altrettanto bene. Questo vuole dire spendere soldi in R&D (ricerca e sviluppo) e assumere persone capaci (e quindi con alti stipendi) e non tutti sono disposti a farlo.
Infatti è quello il problema. Finché stanno dietro ad Apple la concorrenza viene meno. Apple fa pagare caro i costi di ricerca e sviluppo (infatti la produzione del singolo Iphone costa solo 190 dollari circa) ma penso che per chi compra e utilizza l'Iphone al 100% sono ben spesi.

Penso anch'io che gli altri debbano spendere di più, in tutti i campi (ricerca, sviluppo, marketing, design...) per creare valide alternative all'Iphone, almeno per il target dello smartphone.

Comunque pare che il problema dell'antenna dell'Iphone dipenda dal software e che sarà risolto tramite il prossimo aggiornamento (fonte (http://www.ispazio.net/109221/apple-ha-ammesso-che-liphone-4-ha-un-problema-di-ricezione-piu-o-meno)).

Io ho provato a giochicchiare col il mio Nokia N80 (ha 4 anni e fa quello per cui l'ho comprato) ed effettivamente perde un po' il segnale se copro con la mano parte del cell, però non lo perde mai del tutto, per cui credo che intorno a questo problema dell'antenna si sia sollevata una polemica inutile visto che ci devono fare i conti tutti.

ARAGORN II
02-07-10, 19: 49
Ciao a tutti! :) Premetto che il nuovo modello di iPhone mi piace parecchio, non penso lo acquisterò a breve, perchè sostanzialmente non ne ho la possibilità/necessità, però mi piace tenermi informato a riguardo.

Sul problema dell'antenna ho letto parecchio in giro e capirci qualcosa non è facile, anche perchè tra chi osanna la Apple e chi non la può neanche veder passare, le opinioni sono (ovviamente) diametralmente opposte. Detto questo, da quel che ho sentito, non penso che il problema sia così grave come molti lo prospettano; anche se c'è da dire che nella collocazione dell'antenna, la Apple questa volta ha fatto una scelta poco felice. E' ovvio che da qualche parte doveva essere messa, ma era allo stesso modo abbastanza ragionevole che metterla vicino all'impugnatura avrebbe determinato qualche problema.

Non entro in merito ulteriormente sulla questione "posizionamento" anche perchè, data la maestria nell'assemblaggio a cui Apple ha abituato, potrebbe essere stata una scelta obbligata proprio per problemi di spazio (e dimensioni).

Quello che mi lascia un po' perplesso è la decisione di apportare un aggiornamento del firmware (4.0.1) che correggerebbe l'algoritmo con cui le tacche del segnale vengo visualizzate. Ammesso che l'algoritmo sia effettivamente buggato, il problema dell'attenuazione del segnale rimarrebbe (seppure ridotto).

:bai

LeXuS
03-07-10, 20: 23
Ciao all :hap
anche io come molti di voi sta seguendo da vicino l'Iphone 4 e i vari svolgimenti che ci sono sui problemi di ricezioni e di macchie gialle comparse sul display.

Probabilmente, premetto che ho avuto già il 2G e mi sono trovato bene, comprerò questo modello anche se il problema dell'antenna qualche dubbio me l'ha portato...
Da un certo punto di vista, una maggiore attenzione dei media e delle società rivali è normale che ci fosse, visto il tanto successo che stanno avendo, dall'altro però mi sembra parecchio strano che un problema di questa portata sia stato preso dalla Apple non in maniera forte come mi aspettavo.

Se da una parte è vero che in rete sono presenti tanti video di altri cellulari (Nokia etc..) che presentano lo stesso problema, vi posso garantire che un "problema" o presunto problema c'era anche prima con il 3GS. Io stesso ho fatto una prova con il 3GS e con il Nokia E75 e nel caso in cui viene impugnato dove c'è l'antenna la perdita di segnale c'è. Tra l'altro, a chi di voi non è capitato di avere 4-5 tacche di ricezione e appena si inizia una telefonata si scende ad 1? :ohoh

Sinceramente da una parte qualche dubbio mi viene che sia una cosa studiata per mettere in difficoltà la Apple, dall'altra però rimango alla finestra per vedere gli svolgimenti della vicenda. Sicuro è, che un rilascio SW per risolvere il problema mi sembra un pò strano e forse pensato più per mettere a tacere tutti, piuttosto che risolvere il problema...

Aspettiamo novità, anche se ripeto, questo smartphone me gusta mucho :ghgh

ARAGORN II
04-07-10, 12: 16
Si proprio il fatto che alla Apple abbiano pensato che un rilascio di un nuovo firmware potrebbe placare gli animi mi lascia perplesso. Probabilmente, come dicevate, il grande successo che Apple sta avendo in questi ultimi anni ha portato un certo accanimento nei suoi confronti, con lo scopo di screditarla un po', d'altra parte però è necessario che con le sue mosse l'azienda non si esponga ad ulteriori critiche.

Poi a parte tutto credo che la qualità dei suoi prodotti sia effettivamente parecchio al di sopra dei concorrenti, me ne sono accorto da quando nel 2008 presi il mio primo iPod Touch, la cura soprattutto nel software e nei continui aggiornamenti è davvero encomiabile.

:bai

LeXuS
04-07-10, 23: 19
Come preannunciato, oggi è arrivata la notizia della società di Cupertino che a breve rilascerà un nuovo firmware per la correzione del problema delle "tacche".

Il problema sembrava esserci anche sul 3G e 3GS (come avevo detto nel mio post precedente) in quanto le tacche che si visualizzavano non rappresentavano verità. Se così fosse però la domanda nasce spontanea: perchè notare questo problema solo ora? :ohoh

Sarà...ma l'idea che sia tutto un pò "pompato" dalle società rivali si fa sempre più strada :sisi

LeXuS
07-07-10, 16: 05
A conferma del fatto che il problema è un falso problema è intervenuta anche la società AntennaSys: link (http://www.iphone4.it/difetti-iphone-4/problemi-ricezione-iphone-4-inesistenti-secondo-antennasys)

Si sta facendo tanto rumore per nulla secondo me...

Kirk
13-07-10, 02: 58
poi il prezzo si abbassato adesso a 200 dollari (anche se e' molto piu' potente dell'originale)Marco, ad esempio un 3G 16 GB costa cosi in Usa ora ? Cioè 170 euro e meno?

Volevo rendermi conto (per, forse, future possibilità che hanno a che fare col lavoro) se conta più il mercato di un dato paese, o se c'è da prendere in considerazione i vari costi di importazione, viaggio dal paese produttore, tasse varie ecc. ecc.).

Vedendo il prezzo in paesi con reddito pro-capite inferiore a Usa e Europa (più costoso che in Italia), penserei più alla seconda ipotesi, però allo stesso tempo mi viene da pensare che il "movimento e la vendita" di quel prodotto in un dato paese influisca parecchio sul prezzo finale.

P.s. Premetto che per quanto mi so districare bene in apparecchi tecnologi, in questioni di commercio e leggi del mercato sono piuttosto ignorante :-D
:bai

MarcoStraf
13-07-10, 19: 07
Marco, ad esempio un 3G 16 GB costa cosi in Usa ora ? Cioè 170 euro e meno? ...
I prezzi dipenddono dal contratto con il carrier.
Negli USA si puo' comprare un iPhone sbloccato a un prezzo esorbitante (500-600 dollari) oppure a 200$ con un contratto biennale con AT&T (per adesso) a 70$ al mese (credo). Se si disdice il contratto si paga una penale (attorno ai 200$, credo)
Ecco perche' i prezzi dipendono dal paese: dipende non solo dal costo della vita, ma anche dal contratto telefonico associato.