PDA

Visualizza versione completa : Mozzarelle blu dalla Germania maxisequestro dei nas a Torino



janet
19-06-10, 21: 28
Mozzarelle che una volta aperta la confezione si coloravano di blu. Un fenomeno filmato con un telefonino da una donna e denunciato ai carabinieri del Nas di Torino, che ne hanno sequestrate 70 mila presso una importante piattaforma della grande distribuzione. Erano destinate a numerosi discount di tutto il Nord Italia.
Fonte Repubblica (http://torino.repubblica.it/cronaca/2010/06/19/news/mozzarelle_blu-4966828/?ref=HREC1-5)

Eres
20-06-10, 09: 11
Dico io come si fanno a comprare delle mozzarelle che vengono dalla Germania! Loro lasciamogli wurstel e crauti! :bai

danystreet
20-06-10, 14: 19
e chissa quante altre porcherie simili ce stanno in giro....mamma mia, magari incolore o addirittura inodore ma dove siamo arrivati!!!:bai:bai:bai

Mathew23
20-06-10, 20: 17
Pensate se l'effetto chimico non fosse avvenuto nel giro di qualche secondo....
quella mozzarella se la sarebbe mangiata la signora.....:shock

Armandillo
20-06-10, 23: 42
Controlli...controlli e ancora controlli !!!
Di casi simili ne sentiremo parlare ancora purtroppo e cio' a causa delle diversita' a carattere normativo europeo.

In Italia l'uso delle polveri di caseina nel latte e' vietato, all'estero e' consentito
Da recenti inchieste questo ha portato ad abbassare la guardia consentendo minori controlli a tutto vantaggio di chi col latte vuole guadagnare

Per non parlare del vero e proprio scandalo dovuto alle quote latte che ha portato l'Italia, grande produttrice, a comperare il latte straniero quando potrebbe coprire l'intero fabbisogno nazionale producendolo autonomamente !!
Questo problema si ripercuote quindi in tutti i prodotti caseari e siccome noi vantiamo il maggior numero di alimenti DOC veniamo tartassati dalla comunita' europea come gia' e' accaduto per la cioccolata.

Se poi si aggiungono disonesti imprenditori si puo' ben capire come notizie come queste creino grande scalpore.

Questo paese vanta la maggiore cucina del mondo in quantita', in diversita' e soprattutto in qualita', quindi credo che l'unica arma di difesa sia una seria e mirata politica di controlli a tutti i livelli.

Ciao

Rodolfo Tatana
21-06-10, 18: 27
probabilmente si tratta di un conservante magari pure innoquo, certo una frode bella e buona


In Italia l'uso delle polveri di caseina nel latte e' vietato, all'estero e' consentito

noi in italia sul settore alimentare abbiamo le norme piu rigide del mondo, tanto rigide e assurde che seguirle difficilissimo ma cosi' facile invece per un imbroglione qualsiasi importare a tonnellate nel nostro paese qualsiasi proprio in virtu' delle regole praticamente inesistenti del resto d'europa, e questi erano tedeschi quindi di relativa sicurezza, ma voi pensate ai pomodori cinesi e tutte le altre porcherie che cui arrivano dall'asia, pare che il 90% del pomodoro concentrato in commercio in italia sia cinese.

comunque se il prodotto lavorato bene ottimo anche il latte tedesco, inglese, francese, anzi dal punto di vista tecnologico decisamente migliore del nostro avendo un contenuto di grassi e proteine molto piu elevato e quindi una resa maggiore alla caseificazione, quindi non detto che tutto cio che italiano sia meglio di quello che straniero, certo sulla mozzarella va fatto un discorso a parte, quanti sanno che possiamo chiamare mozzarella solo quella prodotta da latte di bufala? andate in un qualsiasi supermercato e guardate quanti fior di latte prodotti in italia, vengono chiamate erroneamente mozzarelle, tutte quelle vaccine ovviamente, e i primi a farlo siamo noi italiani, e ci rimette il produttore campano che produce una delle vere mozzarelle piu buone del mondo, cio siamo capaci di imbrogliarci tra noi

e poi ci scandalizziamo se vengono aggiunte proteine o grassi ai prodotti caseari..noi ci scandalizziamo! noi che importiamo tonnellate di latte in polvere e ci cresciamo i nostri bambini ci scandalizziamo per l'aggiunta di un po di caseina in un latte tedesco? tutto il latte in polvere che abbiamo in commercio estero e non sappiamo da dove viene.

Il problema oltre che i controlli sono nell'ignoranza generale e in certe contraddizioni che hanno dell'incredibile

danystreet
21-06-10, 19: 08
b ignoranza rod? o indifferenza?
non c da scandalizzarci dici tu, e te ne do ragione....viste le migliaia di porcherie che ci sono in giro a sto modo...mi parli del solo latte, dove magari viene allungata acqua e sale in sbaffo a tutti i controlli che fanno?
b ma quelle allora sono sciocchezze !!! porva ad estendere il discoro!!!
perche non parliamo per esempio degli scarichi delle abitazioni, che passano dai depuratori per poi tornare a sgorgare dei nostri rubinetti, sicuramente depurate da detersivi e quantoaltro..... e che mi venissero a dire che acqua che arriva dai monti:eye

Rodolfo Tatana
21-06-10, 19: 18
non c da scandalizzarci dici tu, e te ne do ragione..

no no c' da scandalizzarsi eccome! siamo i primi produttori di formaggi nel mondo, abbiamo le mozzarelle piu buone ma compriamo i surrogati tedeschi perch ci piace andare al lidl per risparmiare un euro su un pezzo di formaggio, siamo assurdi! ma quello che piu assurdo che abbiamo delle regole incredibili sul latte con produttori fortemente tartassatyi da controlli e multe per ogni minima cosa che non va e poi compriamo il latte in polvere a peso d'oro e lo diamo ai bambini, io non daro' mai una schifezza simile a un bambino andrei sul tradizionale con latte di capra anzi acora meglio il latte d'asino che molto simile a quello umano, non indifferenza, che il mondo pieno di furbi e il consumatore preferisce comprare una schifezza a 70 centesimi invece che una bella bufala campana per rispermiare un euro, il consumatore non legge le etichette, il consumatore non sa neanche cosa sta mangiando perch noi studiamo latino, studiamo la storia a partire dalla preistoria, studfiamo aristotele, e poi non sappiamo come si produce un pacco di pasta, non sappiamo cosa stiamo mangiando, siamo prima di tutto degli ignorantoni e gli imbroglioni ne approfittano, complice appunto un sistema che penalizza i produttori italiani e premia quelli stranieri, ma penso che 2 ore la settimana sulla corretta alimentazione e un po di scienza dei cibi gia dalle scuole elementari sarebbero molto importanti per insegnare le persone a distinguere una cosa sana da una schifezza

Armandillo
21-06-10, 19: 46
@Rodolfo

Concordo pienamente !
Aggiungo solo che, ancora una volta, la protezione dei nostri alimenti parte dalle scelte politiche e che a livello europeo e' una lotta continua tra furbate e multe (ricorderete la questione vini !) ed applicazione di norme assurde che tendono a limitarci
E' il mercato globale che decide !

Parlano e sparlano di protezione, di invasione di prodotti taroccati (vedi Cina) e pero' non superiamo certi limiti perche'....perche' a qualcuno quei mercati in espansione interessano per vendere i propri prodotti, quindi meglio non insistere troppo e cos si chiude un occhio...e pure due !!

Ovviamente poteva mancare il nostro contributo ? Certo che no !
Allora, per dirne una, facciamo incetta di acqua minerale (pagata sempre assai) quando siamo il paese per eccellenza di fonti e sorgenti cristalline e l'acqua che sgorga dai rubinetti e' anche meglio di quella imbottigliata !!

Paradossi.

:bai

Rodolfo Tatana
21-06-10, 20: 10
Allora, per dirne una, facciamo incetta di acqua minerale (pagata sempre assai) quando siamo il paese per eccellenza di fonti e sorgenti cristalline e l'acqua che sgorga dai rubinetti e' anche meglio di quella imbottigliata !!

Paradossi.

eccone un'altra, che assist mi hai offerto! il business delle acque minerali, ci vendono acqua imbottigliata a peso d'oro da chissa' quale fonte super controllata e poi le lasciamo mesi e mesi nei supermercati sotto le luci dei riflettori, vi sfido a fare delle analisi microbiologico su queste imbottigliate, noterete una differenza non indifferente rispetto a quella appena uscita dalla fonte :ghgh
siamo la nazionale con la milgiore acqua minerale naturale d'europa, eppure siamo i primi consumatori di quella imbottigliata, per questo tutti ci prendono in giro in europa, l'acqua del rubinetto potabile, per legge, fino all'allaccio domestico, dal contatore fino al rubinetto la rssponsabilita' del proprietario, ovvio che se ha le tubature di 40 anni l'acqua non sara' il massimo.

di contro dicono che l'acqua del rubinetto ha troppo cloro, e poi ritenzione idrica e altre semenze di questo genere, gente che compra l'acqua povera di sodio e poi magari si fa la bistecca e ci butta un grammo di sale, si fa la pasta con il sale (ovvio e ci mancherebbe), ce la mette nella insalata..pero' ce la prendiamo con l'acqua, beviamo l'acqua povera di minerali e ci mangiamo il prosciutto o il formaggio con assoluta indifferenza :tong2 che deficenti

danystreet
21-06-10, 20: 40
sai che buona che sara l'acqua dei rubinetti...:bgg2 prendi per esempio la lombardia con uno dei suoi piccoli fiumi il "labro" non meno di tre mesi fa, se non sbaglio vi ci han rovesciato un'intero deposito una rafineria milanese e gurda caso i depuratori della zona traggono l'acqua che sgorga dai rubinetti propio da l, b non vi dubbio, ce propio da essere ignoranti per non farcene caso tanto ce delle leggi che garantiscono la ptabilita vero?:bgg2
ovvio mica si puo stare a stomaco vuoto, e non ci si preoccupa facendo uso come dici tu di alimenti che potrtebbero anche essere anche peggio, deficenza dici tu? b:bai:bai

Rodolfo Tatana
21-06-10, 21: 15
b non vi dubbio, ce propio da essere ignoranti per non farcene caso tanto ce delle leggi che garantiscono la ptabilita vero?

non generalizzare perch non la norma ma solo un caso, il comune e la societa' che gestisce le acqua per uso domestico sono obbligate per legge a offrirti acqua potabile, se non lo fanno stanno fuori legge e tu con delle buone analisi chimiche hai diritto a denunciare chi non offre questo servizio e ti rifornisce con l'acqua presa a due metri da una raffineria, le leggi sono chiarissime e i responsabili vanno denunciati


deficenza dici tu? b

certo e nel caso delle acqua minerali imbottigliate di norma la deficenza, altrimenti non spiego come mai con tutte le fonti gratuite e supercontrollate che ci sono nella mia regione la gente va a comprare l'acqua uliveto perch ti fa fare tanta plin plin..a roma puoi bere l'acqua delle fontane, e ti assicuro piu sicura di quella in bottiglia, ma ovvio che ci siano dei casi estremi come racconti tu di forte inquinamento, beh quell'acqua non solo non la devi bere ma io non mi ci farei neanche la doccia ovvio, ma sono casi limite che puoi denunciare pretendendo un buon servizio, ancora possiamo farci furbi, riempirte una bottiglia con l'acqua del rubinetto e fatevi fare una analisi chimica, vi costa esagerando 5 euro e sai che acqua ti arriva in casa, sempre meglio capire cosa ha l'acqua in casa piuttosto che convincersi a prescindere che quella gratis sia sempre una schifezza e spende un patrimonio in acque imbottigliate di dubbio contenuto microbiologico, perch forse non sapete che i batteri crescono che una meraviglia nell'acqua, e figuriamoci in quelle imbottigliate due mesi prima :ghgh ci sono i germi, massicci, ma non li vedi

danystreet
21-06-10, 22: 50
si... si... rod ....e magari le analisi le facciamo fare da un bel consorzio, sponsorizato da qualche bella industria chimica ?:bgg2:bgg2:bgg2:bgg2:bgg2

mi vien da piangere dinnazi a tele scempi, anche se sai che patologiacamente io ci il sorriso stampato in faccia:bgg2 e il bello che sta robe se le magnamo tutti con un'indifferenza che ha del patetico...

non molto distante da dove sto io, vi una di quelle belle industriette fabbricanti concimi e diserbanti destinati alla concimazione dei campi che riforniscono la grande distribuzione
ohhh a non meno di 5 km di distanza si sente gi quel naturale sapore sano nutrizionismo
pare de stare a chernobil:triste

e noi tutti belli contenti de sta muti vero? ahhhhhhh:bai:bai:bai

Rodolfo Tatana
21-06-10, 22: 57
e ti capisco dany io alla fin fine faccio un discorso teorico, noi parliamo dell'acqua che beviamo ma se iniziamo a parlare di frutta e verdura ce n' per farci passare la voglia di mangiarne :bgg2 certo noi possiamo fare poco ma se fossimo un pochino piu attenti e informati e sopratutto curiosi potremo destreggiarci un po meglio e non accorgerci delle frodi solo quando una mozzarella diventa blu :bgg2 tutto qua :bai

ps: comunque una buona analisi chimica e microbiologica dell'acqua te la sa fare anche uno studente che frequenta un po un laboratorio ed piu facile di quanto credi, non necessariamente in un istituto particolare, basta una qualsiasi unicversita

danystreet
21-06-10, 23: 09
si.. si.. rod ti comprendo perfettamente!!! poi pero dopo che se fatta na bella analisi dell'acqua in universita, vallo a dimostrare che uscita dal rubinetto :bgg2

noche v

Rodolfo Tatana
21-06-10, 23: 15
beh l'importante che lo sai tu, per la cronaca io non bevo l'acqua del rubinetto perch riempio dei bidoni in una fonte, comunque qui dove sto adesso non la berrei perch a 500 metri ho le industrie, ma in un altro paese dove vado spesso la bevo tranquillamente ed davvero ottima, ora forse meglio tornare alle mozzarelle dei puffi :bgg2 :bai

Armandillo
21-06-10, 23: 27
Beh, tornando alle mozzarelle dal telegiornale si apprende che la colorazione "puffo" e' dovuta ad un batterio, innocuo, contenuto nell'acqua (sembra fatto apposta...acqua-mozzarella :hap) di mantenimento nella confezione e che e' stata aperta una inchiesta a Bruxelles sulla fabbrica che le ha prodotte.

Altre mozzarelle "blu" sono state trovate fin in Sardegna sempre in hard-discount.

A questo proposito vorrei fare un commento: comprendendo la necessita' di risparmiare credo, pero', che sia sempre meglio un mignolo di vino come si deve che un bicchiere di vino "tizio-caio-sempronio" !! E questo per ogni altro alimento !!

:bai