PDA

Visualizza versione completa : Irlanda: accordo fra Eircom e major per disconnettere i pirati



janet
25-05-10, 20: 48
Nel febbraio 2009 l'IRMA un'associazione che riunisce le famose “big four”EMI,Universal,Sony e Warner, strinse un'accordo extragiudiziale con l'ISP Eircom, ora dopo più di un anno si è pronti all'intervento e l'associazione anti-pirateria fornirà gli IP dei presunti trasgressori che verranno prima avvertiti e poi nei casi più ostinati disconnessi (http://torrentfreak.com/irish-isp-and-major-music-labels-ready-to-disconnect-pirates-100524/) per un anno.
La validità giuridica di un tale accordo privato è stata del resto confermata dal tribunale di Dublino in cui i giudici hanno sentenziato che "E 'del tutto legittimo che Eircom agisca, in quanto organo che sostiene la legge e Costituzione e questo è ciò che la Corte si aspetta dai cittadini e dalle imprese".
Quindi da oggi, i 750.000 utenti di Eircom saranno monitorati dalla società DtecNet e l'associazione IRMA fornirà ad Eircom gli indirizzi IP di coloro che DtecNet ritiene siano collegati alle violazioni. Secondo l'Irish Times, inizialmente IRMA fornirà 50 indirizzi IP alla settimana, con una revisione del sistema che verrà effettuata dopo 3 mesi.
Eircom userà il telefono per il primo avviso, al terzo l'utente verrà disconnesso per 7 giorni ed al quarto,il violatore irriducibile, verrà privato di internet per un anno.
Però non tutti gli ISP la pensano come Eircom in Irlanda, anzi fra un mese l'ISP UPC dovrà discutere in tribunale il fatto di non volere stringere accordi con IRMA ed anche altri ISP minacciano battaglia.

Pegaso
27-05-10, 23: 19
Per fortuna non tutti si fanno comprare o/e mettere paura dalle famose big.

MarcoStraf
27-05-10, 23: 44
La descrizione che l'articolo da' dell'IRMA (un'associazione che riunisce le famose “big four”EMI,Universal,Sony e Warner) e' sbagliata.

La IRMA (Irish Recording Music Association) e' una associazione non a scopo di lucro che organizza le case di produzione musicale in Irlanda, le compagnie citate nell'articolo sono solo quattro delle 55 che sono membre dell'associazione.
Per essere membri, basta avere pubblicato un album o cinque singoli.

Fonte:
http://www.irma.ie/members.htm

Sinceramente, sono contro la pirateria, ma rispetto il pensiero di tutti
I clienti di Eircom a cui non piace questo accordo non devono fare altro che cancellare il loro abbonamento e cambiare ISP

janet
28-05-10, 19: 30
Comincia a diventare difficile scegliere il provider
Irlanda: disconnessioni anche sul mobile
In Irlanda, come sappiamo, è divenuto da poco operativo l'accordo fra l'IRMA, che rappresenta, fra l'altro, anche le quattro più grandi major e l'ISP Eircom che porterà alla disconnessione degli utenti recidivi anche per un anno.
Ora però l'IRMA sta rivolgendo la sua attenzione anche sul settore mobile a banda larga. Infatti una citazione da parte degli avvocati che agiscono per conto dell'IRMA è stata inviata (http://torrentfreak.com/irma-strongarms-mobile-isps-to-disconnect-file-sharers-100528/)contro gli operatori di telefonia mobile 02 e 3.
Secondo Irish Times i responsabili di 02, stanno studiando la questione ma non pensano di poter essere coinvolti nelle operazioni di file-sharing illegali, attuate dai loro clienti.
Risulterebbe, inoltre, che anche i responsabili di 3 abbiano ricevuto documenti legali.
Questo risvolto della vicenda potrebbe essere molto interessante in quanto molti utenti, anche nel Regno Unito, spaventati dall'introduzione del Digital Economy Bill, hanno dichiarato che sarebbero passati al wireless 3G, anche perchè gli operatori hanno sempre dichiarato, che per come è impostato il sistema, potrebbe essere quasi impossibile abbinare gli indirizzi IP monitorati con clienti specifici. Bisognerà quindi vedere che frecce ha nel suo arco IRMA per costringere gli ISP di telefonia mobile a fare come Eircom.