PDA

Visualizza versione completa : (Rugby) 6 Nazioni: Francia - Italia 46-20



Lo Zio T
14-03-10, 19: 38
Parra schiaccia Tebaldi Francia-Italia 46-20

Tre mete dei transalpini nella prima mezz'ora, altre tre nella ripresa. Azzurri pericolosi solo negli ultimi 20', a segno Del Fava, Canavosio e Mirco Bergamasco

MILANO, 14 marzo 2010 - Mallett: "Oggi per noi inizia un altro Sei Nazioni, le pressioni sono tutte sulla Francia"

Continua (http://www.gazzetta.it/Speciali/Rugby/6-nazioni/14-03-2010/sei-nazioni-diretta-603302648255.shtml)

Fonte: La Gazzetta dello Sport
(http://www.gazzetta.it/)

Si sapeva che era l'incontro più difficile di questo 6 Nazioni, sia perchè la Francia è la squadra più forte, che vincerà il torneo, magari anche con il grande slam ed anche perchè hanno un gioco basato completamente sulla velocità che è perfetto per metterci in difficoltà.

Il primo tempo è un'incubo, coi francesi travolgenti e gli azzurri incapaci di tenere il possesso del pallone e che sbagliano tutto, comprese e soprattutto le rimesse laterali. Solo i Bergamasco riescono a mettere una pezza saltuariamente, ma la Francia appena passa la metà campo va a punti.

Il copione non cambia nella ripresa e si raggiunge il masimo passivo di 39-7 a 20 minuti dalla fine. Troppo indisciplinati tatticamente gli azzurri, autori di troppi falli che permettono ai francesi di poter gestire come meglio vogliono l'incontro.

Sussulto d'orgoglio finale con le due mete di Del Fava e Canavosio che salvano in parte l'onore e la resistenza finale per cercare di non subire altre mete. Ma ora si va in Galles con molte meno certezze, fermo restando che assorbire questa batosta sarà molto dura, soprattutto psicologicamente.

In sostanza brutta prova in generale, con tanta stanchezza nelle gambe, anche perchè sono tre incontri consecutivi che giocano gli stessi 15. Francia in grande spolvero, attenta, bravissima a sfruttare gli errori degli azzurri e perforare la nostra difesa con una facilità imbarazzante